Stampa Stampa
65

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – CONSORZIO METANO, ASSEMBLEA SINDACI FA SCUDO SU PITARO


Dopo che tre neo consigliere comunali di Chiaravalle ne avevavano chiesto le dimissioni da presidente dell’ente

 di Gianni ROMANO

 CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) –  15 GIUGNO 2016 –  L’elezione dell’Avvocato Giuseppe Pitaro (in foto) quale Presidente del Consorzio di Metanizzazione delle Preserre con sede in Chiaravalle Centrale è corretta e legittima, ed anzi la sua permanenza ha la durata di cinque anni.

 Lo ha stabilito il Lodo Arbitrale, emesso dal Collegio Arbitrale appositamente costituito su ricorso del Sindaco di Centrache Fernando Sinopoli, il quale aveva contestato l’elezione del Sindaco Pitaro avvenuta un anno addietro e ne aveva chiesto finanche la rimozione perché oramai l’Avv. Pitaro non è più sindaco del Comune di Torre di Ruggiero.

 Il Collegio Arbitrale ha rigettato la domanda del Comune di Centrache e ha confermato la correttezza dell’elezione del Presidente Pitaro.

 Nella mattinata di lunedì scorso, i sindaci dei Comuni appartenenti al Consorzio (Matozzo Walter – Argusto, Caputo Roberto Marcello – Capistrano, Marra Giuseppe – Cardinale, Bova Cermelo – Polia, Lampasi Giacomo – Monterosso Calabro, Servello Egidio – Vallelonga, Ranieri Carol – Davoli, Sgrò Giovanni – Gagliato e Giorla Roberto – Palermiti) hanno espresso tutti vicinanza e solidarietà a Pitaro sull’attacco di tre Consiglieri di Maggioranza del Comune di Chiaravalle Centrale, i quali hanno richiesto le dimissioni del presidente Pitaro, e hanno contestualmente invitato il Sindaco di Chiaravalle Centrale a prendere direttamente parte ai lavori assembleari del Consorzio al fine di lavorare congiuntamente per impedire la chiusura del Consorzio stesso, essendo prossima la costituzione dell’Atem, e salvaguardare i posti di lavoro attualmente esistenti presso il Consorzio di Chiaravalle Centrale.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.