Stampa Stampa
32

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – CIRCOLO “AUSER” PORTA LA LEGALITA’ A SCUOLA


Riceviamo e pubblichiamo nota stampa del Presidente Circolo “Auser”  Chiaravalle Centrale, Giovannina Tino

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 8 APRILE 2017 –  «Quando lo Spi Cgil Regionale Calabria, ci propose di collaborare come circolo “Auser” di Chiaravalle Centrale nel presentare al Dirigente Scolastico dell’Itis “E. Ferrari”, Professoressa Voci, il progetto per valorizzare l’opportunità formativa sul tema della legalità interpretata da due generazioni diverse, Anziani e Giovani, già sperimentato nelle scuole su scala nazionale, comprendemmo subito che, vivendo in una società malata di “bulimia di parole e anoressia di fatti”, questa rappresentava un’opportunità per coinvolgere i ragazzi in una esperienza unica nel nostro comprensorio e soprattutto in un esperienza di vita per chi di loro volesse condividerla.

Il progetto sapientemente illustrato dal Segretario Regionale Spi Cgil Calabria, Dr. Vladimiro Sacco, ad una platea di studenti frequentanti la classe 4° dei tre Istituti Superiori di II° di Chiaravalle Centrale: Itis-Liceo Scientifico-Ipsaa, si articola in più fasi ed è stato avviato in data 4 Aprile 2017 con la proiezione in anteprima, nell’Aula Magna dell’Itis , del docu-film “Terre Rosse” del regista David Fratini magistralmente girato in tre campi della legalità che racchiude in un abbraccio cinematografico l’Italia da Nord a Sud ed affiora la cultura della legalità ,la lotta alla criminalità , il lavoro ,il rispetto delle regole ,la dignità della persona ,la memoria ,il rapporto tra generazioni.

C’è tutto questo, e altro ancora, dentro il docu-film che racconta in presa diretta le esperienze vissute dai volontari, giovani e anziani ,nei campi della Legalità promossi da Arci e LIbera in collaborazione con Cgil, Spi, dove la convivenza diventa stimolo per la diffusione della cultura fondata sulla legalità e giustizia sociale da contrapporre alla sottocultura della violenza, del privilegio, perché cosi avremo sicuramente contribuito a creare una realtà sociale ed economica sulla cittadinanza attiva e la solidarietà. 

Il progetto comprende poi una seconda fase nella quale 10 studenti, scelti mediante selezione per merito scolastico sul tema della Legalita’, saranno ospitati presso uno dei campi della Legalità. Ovviamente la partecipazione alle varie fasi e ai campi avverrà a titolo volontario e verrà sostenuta economicamente dalla Struttura Regionale Spi Cgil.

Con l’auspicio che questa iniziativa sia da stimolo per tutti, Anziani e Giovani, due generazioni a confronto che imparano a conoscersi, a capirsi, ad operare insieme e che considerano le differenze intergenerazionali come un arricchimento reciproco, confidiamo nelle potenzialità dei nostri giovani che sapranno sicuramente considerare utile questa opportunità».

Il Presidente Circolo Auser Chiaravalle Centrale Giovannina Tino

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.