Stampa Stampa
89

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – “Casa della Salute”, vertice tra Asp e medici


ospedale chiaravalle ok

Nel corso di una riunione sono stati illustrati i dettagli dell’ imminente trasferimento della struttura dell’ex ospedale “San Biagio”

 di f.p.

 CHIARAVALLE (CZ) – 28 OTTOBRE 2014 – Si lavora per definire la conversione dell’ex ospedale “San Biagio”  in “Casa della salute”. In questi giorni il direttore sanitario dell’Asp di Catanzaro Maurizio Rocca, il direttore generale Mario Catalano e il responsabile dell’area tecnica Carlo Mesticò nella sala consiliare di Salita castello hanno incontrato i medici per tracciare un percorso comune.

 Alla riunione era presente anche l’associazione dei medici di medicina generale Kos con il presidente Franco Grande e i dottori Celestino Macrì, Attlio Magisano, Rosario Sanzo, Sara Tino, Anna Vatalaro e Luciano Vatalaro. Presenti pure il sindaco di Chiaravalle Gregorio Tino e il primo cittadino di Satriano Michele Drosi.

 Dall’incontro è emerso un quadro abbastanza chiaro. In un primo momento la “Casa della salute” verrà allocata al terzo piano della struttura ospitante il “San Biagio”. Tempi previsti, un mese o poco più. In un secondo momento, come sottolineato dai medici che hanno posto l’accento sulle difficoltà di pazienti con handicap e di soggetti anziani e in difficoltà, avverrà il trasferimento al piano terra. Per adesso il “terzo piano” è una soluzione provvisoria. L’importante è partire e cominciare  a ospitare l’utenza.  

 In prospettiva “pronti via”, manca l’allaccio delle reti. Servono una trentina di giorni. Dall’Asp sono pronti a dare una grossa mano con personale ausiliario e infermieristico destinato a far superare le difficoltà logistiche, soprattutto quella legate alla gestione degli ascensori.

 Dalla riunione, infine, è emersa la necessità di approntare un piano di lavoro in grado di assicurare un punto di primo intervento dotato di ambulanze e personale.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.