Stampa Stampa
264

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – ANNOZERO: “INACCETTABILE INCERTEZZA SULL’ENTITÀ DEL DEBITO DELL’ENTE COMUNALE”


“Si dovrà andare al voto con questa pesante incertezza?”

di Fra. PO.

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 16 GENNAIO 2016 –  “Sono nove i mesi trascorsi dall’insediamento della Commissione straordinaria di liquidazione presso il Comune di Chiaravalle Centrale, a seguito della dichiarazione di dissesto finanziario, ma tutto tace e nulla si intravede all’orizzonte”.

E’ quanto sottolinea, in una nota, il movimento politico Annozero. “Ad oggi – prosegue il comunicato – non si conosce il dato relativo al buco finanziario dell’ente. Eppure, tra pochi mesi i cittadini saranno chiamati a rinnovare il consiglio comunale. Si dovrà andare al voto in questo clima di pesante incertezza?”.

“Si fa presente – ribadisce Annozero – che la Commissione di liquidazione, a settembre 2015, consapevole di non riuscire nei termini imposti dalla norma ad espletare gli adempimenti di competenza, ha inoltrato richiesta di proroga al Ministero degli Interni di ulteriori mesi sei. Le motivazioni rappresentate al Ministero sono state attribuite alla mancata consegna degli elenchi dei residui attivi e passivi (peraltro approvati con delibera del Commissario prefettizio con poteri giunta n.6 del 27.05.2015 e pubblicati all’Albo pretorio) nonché le notevoli difficoltà a reperire tutta la documentazione necessaria presso il Comune. Si rimane sconcertati – sostiene il movimento Annozero – dinanzi a tali motivazioni. Sarebbe interessante conoscere i motivi che stanno alla base dell’inerzia degli uffici competenti, in ordine al mancato rilascio della documentazione propedeutica nonché ad una fattiva collaborazione”.

“Più volte – continua la nota stampa – il gruppo Annozero, durante la disastrosa gestione del sindaco Tino, aveva lamentato la mancata consegna di risposte a molteplici quesiti, nonché la noncuranza degli organismi politici e burocratici nel prendere conoscenza di talune informazioni. Tutto rimaneva top secret. Un brutto vizio che, forse, è diventato consuetudine per i dirigenti delle stanze di via Castello?”.

Con la presente nota, il movimento Annozero intende “accendere i riflettori sulla vicenda e sollecita chi di competenza ad attivarsi affinché in tempi rapidi si possa finalmente giungere alla conoscenza dello stato debitorio del Comune di Chiaravalle”, tra debiti fuori bilancio, debiti inscritti in bilancio e mutui da pagare.

“Dal momento che i cittadini sono costretti a pagare la pressione fiscale alle aliquote massime – puntualizza il movimento politico – sarebbe cosa buona e giusta far conoscere loro: la natura del debito; il dato numerico del debito; le cause che hanno determinato il collasso finanziario e le potenziali responsabilità”.

In conclusione, Annozero esorta l’organismo di liquidazione “ad intervenire con maggiore incisività, sulla problematica, al fine di rendere edotti i cittadini-contribuenti sullo stato dell’arte, non solo per scongiurare una ulteriore richiesta di proroga, ma anche perché tra qualche mese si andrà alle urne per eleggere il nuovo consiglio

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.