Stampa Stampa
405

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – AMMINISTRATIVE, IL DOPO COMMISSARIO SI CHIAMA MIMMO DONATO


A capo di “Ripensiamo Chiaravalle” ha battuto Pino Maida (#Progetto Chiaravalle), l’ex sindaco Gregorio Tino (“Oltre) e Francesco Maltese (“CambiAmo Chiaravalle”)

di Franco POLITO

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 7 GIUGNO 2016 – Chiaravalle riparte da Domenico Savio Donato. E’ lui in nuovo sindaco. Quello che dovrà dare un nuovo corso alla cittadina delle Preserre catanzaresi, al centro più grosso del comprensorio.

Donato

Donato

E’ lui il vincitore delle elezioni comunali di domenica scorsa. Lui e la sua lista “Ripensiamo Chiaravalle” hanno ottenuto 1432 voti pari al 38,17%.  Ieri la proclamazione con proclami di cambiamento e l’idea di innovare, soprattutto aprendo ai cittadini.

Compagni d’avventura di Donato sono stati Pina Rizzo,  a cui sono andate 345 preferenze, Liberata Donato (295), Stefania Fera (224), Elisa Fera (159), Gianfranco Corrado (288), Claudio Foti (197), Alfredo Pileggi (134), Michele Sanzo (50), Sergio Garieri (169), Antonio Macrì (213), Brunello Santoro (124) e Gregorio Maiolo (102).

«La nostra proposta programmatica – ha sottolineato il vincitore –  è stata strutturata per obiettivi ed azioni, facendo leva sull’analisi critica del territorio e della macchina amministrativa, su quelli che potrebbero essere i punti di forza e di debolezza, sugli errori commessi, sulle disattenzioni, sullo stato di salute dell’ente, sulla grave situazione economica, sulle opportunità offerte dai fondi strutturali (POR 2014-2020) e dalle politiche nazionale di coesione sociale per il perseguimento degli obiettivi comunitari. Il fulcro su cui poggia l’idea programmatica è il cittadino».

Pino Maida

 Maida

Non c’è l’ha fatta, invece, Pino Maida, a capo di “#Progetto Chiaravalle”, a indossare di nuovo la fascia tricolore. Per lui e il suo gruppo i voti sono stati 1259 (33,55%). Entrando nei dettagli delle preferenze della lista di Maida, schieramento in quota Pd, spiccano i 302 consessi in favore di Emanuela Neri. In assoluto, la segretaria del locale circolo Pd e componente della segreteria provinciale del partito, è stata la più votata dopo Pina Rizzo, candidata con la compagine vincente. La “coalizione  Maida” annoverava anche Salvatore Donato, a cui sono andati 141 voti, Antonella Drosi (115), Mariantonia Garito (180), Maria Gullì (93), Mario Macrì (111), Nicola Posca (73), Giuseppe Antonio Rauti (164), Maria Caterina Sanzo (150), Luciano Sanzo (267), Vincenzo Sanzo (90)  e Giovannina Tino (150).

Tino

Tino

Sconfitto anche Gregorio Tino, sindaco defenestrato a primavera dello scorso anno dalle dimissioni di due consiglieri di maggioranza e dell’intero gruppo di opposizione. In questa tornata elettorale era capolista di “Oltre”. Tino, reduce dai postumi di un malore che l’ha colpito durante il comizio di chiusura della campagna elettorale con tanto di ricovero urgente in ospedale, porta a casa 565  voti pari al 15,06%. Queste, invece, le preferenze per i “suoi” candidati consiglieri:  Giandomenico Ceravolo 75 voti, Maria Sara Corrado (102), Andrea Dominelli (59), Valentina Donato (116), Giovanni Fabiano (33), Giuliano Fera (63), Celestino Macrì (46), Angela Manno (88), Bruno Pelaia (122), Michela Sanzo (62), Stefano Sanzo  (57) e Pietro Sestito (54).

Niente da fare pure per “CambiAmo Chiaravalle” con candidato a sindaco Francesco Maltese. I voti a suo favore sono stati 496 (13,22%).  Così, invece, quelli  per gli altri componenti la lista: Antonio Corrado 40 preferenze; Giuseppe De Leo (57), Vincenzo Fabiano  (112), Laura Fiumara (61), Salvatore Giunone (68), Francesco Maida (37), Fernando Damiano Nisticò (43), Francesca Pitaro (37), Fiorella Giorgio (70), Maria Teresa Sanzo (126), Giovanni Sgrò (69) e Maria Grazia Rullo (76).

Maltese

Maltese

Ora tutto si sposterà alla sala consiliare di Salita Castello. All’insediamento del nuovo Consiglio che avrà, tra l’altro, il compito di scrivere la parola fine alla fase commissariale gestita dal vice prefetto di Catanzaro Costanza Pino affiancata dal sub commissario Francesco Giacobbe.

Nel nuovo consiglio comunale per la maggioranza siederanno Giuseppina Rizzo; Liberata Donato; Gianfranco Corrado; Maria Stefania Fera;  Antonio Macrì; Claudio Foti; Sergio Garieri ed Elisa Fera. L’opposizione, invece, è formata da Giuseppe Maida ed Emanuela Neri espressione di “#Progetto Chiaravalle”; Gregorio Tino (“Oltre”) e Francesco Maltese (“CambiAmo Chiaravalle”).

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.