Stampa Stampa
41

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – FRATELLI D’ITALIA “SPERONA” IL PD


«Situazione catastrofica di Chiaravalle è figlia di quei 18 anni in cui la guida era di Sinistra»

di REDAZIONE

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 23 NOVEMBRE 2015 –  «In merito alla riunione svoltasi giorni fa dei Democratici di Sinistra, durante la quale il Pd cittadino comunicava che è’ arrivato il momento di governare la città, mi preme sottolineare che da queste affermazioni ci sono tutti gli estremi di un “remake” della grande illusione che per ben 18 anni di governo della sinistra ha procurato sfracelli ed indebitamenti per i quali la nostra cittadina ne sta pagando pesantemente le conseguenze». Lo afferma in una nota il portavoce cittadino di “Fratelli d’Italia” Giuseppe De Leo. 

«La situazione catastrofica nella quale versa la nostra cittadina parte da molto lontano  – continua la nota –  e non la si può addebitare agli ultimi quattro anni durante i quali ben poco si è potuto fare. Essa è figlia di quei 18 anni a giuda Pd durante i quali si è accumulato il grande debito. Il Pd si aggrappa alla demagogia mettendo in atto uno scaricabarile vergognoso col quale vogliono nascondere tutto il loro malgoverno. Hanno parlato di situazione sanitaria disastrosa, dimenticando di dire che anch’essa è figlia del governo Loiero durante il quale si è proceduto alla definitiva chiusura del nostro nosocomio. Ora lasciamo lavorare tutti i manager che con abnegazione e senso di responsabilità e con fatica stanno cercando di portare avanti quel progetto di riconversione del nostro ospedale in quella che sarà la Casa della Salute che una volta portata a compimento, porterà tanti benefici alla nostra cittadina ed a tutto il comprensorio».

«Per quanto riguarda la Trasversale delle Serre – si legge ancora –   ancora promesse dimenticando che in agosto il governatore Oliverio con al seguito il sen. Censore e tutti i vertici locali del Pd durante il sopralluogo ebbe a promettere che entro settembre, l’arteria sarebbe stata aperta. Siamo a fine novembre e tutto ciò non si è verificato, anzi se confermate le voci che sul tratto Argusto-Gagliato ci sarebbero dei seri problemi di natura strutturale, l’apertura di quel tratto subirebbe un ritardo difficilmente a breve soluzione. Quindi ancora prese in giro nei confronti di un territorio che da molti anni stà aspettando l’ultimazione della suddetta Trasversale, per uscire da quell’isolamento che arreca tanti danni per tutta l’economia del territorio stesso».

«Il segretario cittadino – conclude la nota –   ha imputato al precedente governo della città, la chiusura dell’ufficio del giudice di pace, omettendo di dire che tutti i suddetti uffici d’Italia sono stati chiusi salvo qualcuno per volere del governo centrale a guida Pd. Stesso discorso per quanto riguarda l’ufficio dell’agenzia delle Entrate, e della Comunità montana».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.