Stampa Stampa
24

CENTRACHE, IL “PORTA A PORTA” AVANZA A GRANDI PASSI


Centrache, veduta

Obiettivo dell’amministrazione comunale è coinvolgere i cittadini nel corretto smaltimento spazzatura per garantire vantaggi ambientali, territoriali ed economici

di Franco POLITO

CENTRACHE (CZ) – 10 MAGGIO 2018 –  Migliorare in termini di efficienza e di recupero la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati.

E’ uno degli obiettivi dell’ordinanza con cui il sindaco Fernando Sinopoli ha disciplinato  il conferimento e la raccolta della spazzatura urbana a assimilabile prodotta da utenze domestiche e non domestiche con il metodo domiciliare “Porta a Porta”.

A decorrere dal prossimo 14 maggio i rifiuti dovranno essere depositati all’ingresso delle proprie abitazioni dalle ore 7 alle ore 9, tutti i giorni della settimana, esclusi domeniche e festivi, secondo specifiche modalità.

Lunedì toccherà agli indifferenziati (sacco nero); martedì all’ umido (sacchetto biodegradabile), al multimateriale leggero, plastica e alluminio (sacchetto verde); mercoledì sarà la volta dell’indifferenziata (sacco nero); giovedì ancora umido (sacchetto biodegradabile) e vetro (in recipienti di plastica).

E ancora, venerdì di nuovo indifferenziata (sacchetto nero); sabato la carta (sacchetto bianco), umido mentre per gli  ingombranti e raee (elettrodomestici, computer, lavatrici e altro) il ritiro, previa prenotazione, è previsto il mercoledì di ogni settimana.

«Il provvedimento  – precisa Sinopoli- è diretto anche a disciplinare il corretto svolgimento ed utilizzo da parte dei cittadini ed imprese dei servizi di gestione dei rifiuti urbani, prevedendo anche le opportune sanzioni amministrative a carico di coloro i quali non osservando la disciplina in materia provocano, con l’abbandono ed il non corretto conferimento dei rifiuti, disagio e pericoli sia per l’ambiente che la salute pubblica».

Gli amministratori locali, infatti, che hanno avviato da tempo una campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti indicando, in modo dettagliato, le tipologie e le modalità di conferimento dei rifiuti con il metodo domiciliare “Porta a Porta”, puntano diritto a salvaguardare l’igiene ambientale e la pubblica salubrità.

E poi sono la tutelare e il decoro territoriali; l’implemento della gestione basata sulla riduzione delle quantità da smaltire e sull’incremento della quota del materiale da riciclare;  la valorizzazione delle diverse frazioni merceologiche dei rifiuti sin dalla fase di raccolta; ridurre la quantità e la pericolosità dei rifiuti da avviare allo smaltimento – indifferenziato e la promozione deicomportamenti più corretti da parte dei cittadini nel conferimento dei rifiuti.

«Per il raggiungimento degli obiettivi previsti – conclude il sindaco –  è da ritenersi obbligatoria la raccolta differenziata con il sistema “Porta a Porta” dei rifiuti su tutto il territorio comunale. Con la collaborazione dei cittadini è possibile raggiungere elevate percentuali di raccolta differenziata, permettendo una significativa riduzione del conferimento finale dei rifiuti in discarica e un contenimento del costo sostenuto per il loro trattamento».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.