Stampa Stampa
59

CENTRACHE (CZ) – Perde il diritto all’alloggio popolare, il sindaco gli ordina di rilasciarlo


Centrache, una veduta del paese

Centrache, una veduta del paese

Dopo la sentenza del Tar che ha respinto il ricorso di M.V. contro il decreto di revoca dell’ordinanza di assegnazione dell’alloggio, il sindaco Sinopoli ha emesso ordinanza di immediata restituzione della dimora

di Franco Polito

CENTRACHE (CZ) – 13 OTTOBRE 2014 – Per via della perdita del requisito della residenza nel Comune di Centrache avrebbe dovuto riconsegnare l’alloggio popolare assegnatogli.

Invece M.V., originario di Centrache ma da qualche anno residente a Sesto Calende, nel varesotto, nonostante il decreto con cui il sindaco Fernando Sinopoli ha revocato l’ordinanza sindacale n.2 di assegnazione dell’alloggio datata 30 aprile 2008, non solo non lo ha riconsegnato, ma ha pure optato per il ricorso al Tar di Catanzaro contro la decisione del primo cittadino.

L’uomo, evidentemente, sperava in una sentenza favorevole e nella possibilità di poter continuare a detenere l’appartamento Erp di rione Case Popolari. Al contrario i giudici amministrativi hanno respinto la sua richiesta. In poche parole, niente annullamento del decreto n.2 del 3 maggio scorso contenente la “Revoca dell’ordinanza di assegnazione di un alloggio delle case popolari per difetto di giurisdizione”.

Dal “no” del Tar ad una nuova decisione del sindaco, il passo è stato breve. Sinopoli, infatti, ha vergato un’ordinanza all’indirizzo di M. V. intimandogli il rilascio dell’alloggio popolare di via Rione Case Popolari. Sinopoli, inoltre, ha avvertio M. V. che in caso di mancato adempimento dell’ordine «si procederà d’ufficio con l’ausilio della forza pubblica, salva in ogni caso l’azione penale».

 

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.