- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

CENTRACHE (CZ) – Aliquota Tasi, il consiglio comunale vota per l’azzeramento

Centrache, una veduta del paese [1]

Centrache, una veduta del paese

Il consesso, inoltre, ha confermato l’aliquota Imu in vigore nel 2013 e approvato i regolamenti Iuc

 di Franco Polito

 CENTRACHE (CZ) – 15 GIUGNO 2014 – Ha guardato alle famiglie e al momento di crisi. In sintonia tra maggioranza e opposizione, almeno sul punto. Il consiglio comunale all’unanimità ha confermato  per il 2014 le aliquote Imu  vigenti nel 2013.

 <<Per effetto di questa decisione –  ha spiegato il sindaco Fernando Sinopoli – l’aliquota ordinaria resta allo 0,76% e quella per l’abitazione principale e le relative pertinenze allo 0,40>>.

 Unanime anche la decisione di avvalersi  delle previsioni contenute nell’articolo 52 del decreto legislativo n. 446 del 1997 e ridurre l’aliquota Tasi  fino all’azzeramento. La Tasi, il tributo comunale per i servizi indivisibili, assieme a Imu (Imposta municipale propria) e Tari (Tassa sui rifiuti) costituisce la Iuc (Imposta Unica comunale), istituita a partire dallo scorso primo gennaio dalla Legge di Stabilità 2014.

 Tutti d’accordo gli schieramenti pure sull’approvazione dei regolamenti di disciplina Iuc. Sul punto il Consiglio ha stabilito che i regolamenti dovranno essere trasmessi al ministero dell’Economia e delle Finanze.

 Passa con i soli voti della maggioranza, invece, vista l’astensione dei consiglieri di opposizione Francesco Luppino e Lucia Minerva l’adozione del documento preliminare alla formazione del Psc e del Reu. <<Il documento – ha riferito il primo cittadino –  verrà adottato sulla base degli atti regionali e provinciali di programmazione e pianificazione in vigore e sarà composto dal Quadro Conoscitivo (inclusa relazione illustrativa), dallo Schema delle Scelte Strategiche e/o della pianificazione, dal Rapporto preliminare Ambientale e dallo Schema dell’articolato Regolamento Edilizio ed Urbanistico, su cui avviare l’ulteriore percorso istruttorio e partecipativo previsto dalla Legge Regionale n. 19 del 2002 e rappresentato dall’attivazione della Conferenza di Pianificazione>>.

 Stessa modalità di voto, infine, per l’approvazione del regolamento comunale per l’esecuzione dei lavori in economia.