Stampa Stampa
61

CENTO ANNI DI ABI, ECCO L’OMAGGIO DI POSTE ITALIANE


Riceviamo e pubblichiamo:

PRESERRE (CZ) –  15 MAGGIO 2019 –  Poste Italiane comunica che oggi 14 maggio 2019 è stato emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico”, dedicato all’ABI, nel centenario della costituzione, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10 euro.     

Tiratura: due milioni cinquecentomila esemplari.         

Foglio da quarantacinque esemplari.

 Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva. Bozzetto a cura di Alessandro Scavizzi.

 La vignetta raffigura a destra, delimitato da una cornice, l’Arco degli Argentari, eretto a Roma nel 204 quale porta di accesso al foro Boario, luogo in cui avvenivano gli scambi monetari nell’antica Roma; a sinistra è riprodotto il logo del centenario dell’ABI, l’Associazione Bancaria Italiana.

Completano il francobollo la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

L’annullo primo giorno di emissione è disponibile presso lo Spazio Filatelia Roma in Piazza San Silvestro, 20.

Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi, possono essere acquistati presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

 E’ stato realizzato anche un folder in formato A4 a due ante contenente il francobollo, una cartolina annullata e affrancata e un busta primo giorno di emissione, al costo di 12 euro.

 Poste Italiane

 Testo Bollettino

 Quest’anno ricorre il centenario dell’Associazione Bancaria Italiana: il 13 aprile 1919, cinquantatré banche riunite a Milano ne approvavano l’atto costitutivo e lo Statuto in sede di assemblea costituente.

 Per celebrare questa importante ricorrenza è stato emesso un francobollo che sottolinea il traguardo storico raggiunto e la perdurante attualità dei valori etici e sociali, di sana e prudente gestione bancaria e di legalità che sono alla base dei comportamenti ispirati ai principi di corretta imprenditorialità, innovazione e di un mercato libero e concorrenziale che da sempre l’ABI promuove.

Il francobollo riproduce con un segno grafico moderno l’Arco degli Argentari, monumento romano del 204 d.C.nei pressi del Foro Boario a Roma, il luogo simbolo dei commerci dove i cambiavalute romani – antesignani dei moderni banchieri – svolgevano la loro attività.

 Nel corso di un secolo di attività l’ABI ha ampliato le proprie competenze e ambiti di azione, in un contesto economico, sociale e normativo in continua evoluzione, mantenendo sempre intatto lo spirito di Associazione che promuove i legittimi interessi dei propri Associati per la crescita e il progresso dell’Italia in Europa e nel mondo.

 Giovanni Sabatini, Direttore Generale ABI;           

Antonio Patuelli Presidente ABI

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.