Stampa Stampa
48

CENADI (CZ) – MANUTENZIONE TERRENI PRIVATI, C’E’ L’ORDINANZA


Cenadi, il municipio

Obiettivo è garantire la completa viabilità delle strade comunali esterne ed interne

di Franco POLITO

CENADI (CZ) –  29 APRILE 2018 –  Obbligo per tutti i proprietari frontisti dei fondi laterali alle strade comunali e vicinali e per tutti i proprietari frontisti di aree o spazi pubblici e comunque a tutti i proprietari di terreni incolti in genere, sia pure confinanti solo con altre proprietà private nel centro abitato, di procedere a propria cura e spese, a opere di tutela del territorio.

Lo dispone l’ordinanza emessa dal sindaco Alessandro Teti per assicurare, in maniere urgente, la completa viabilità delle strade comunali esterne ed interne.

Il provvedimento, in particolare, impone «di tagliare la vegetazione incolta; tagliare gli arbusti e le sterpaglie cresciute anche impropriamente nei terreni incolti in prossimità di strade comunali e vicinali, prospicienti spazi e aree pubbliche e/o limitanti con altri proprietari;  tagliare le siepi e i rami che si protendono sul suolo pubblico; tenere detti luoghi costantemente puliti e sgombri da qualsiasi materiale ed in stato di decoro».

Previsto anche il termine entro il quale ottemperare: dieci giorni decorrenti dallo scorso 26 aprile.

«L’ordinanza –  spiega Teti – nasce dalla necessità di tenere costantemente puliti e sgombri da qualsiasi materiale ed in stato di decoro tutti i luoghi aperti al pubblico passaggio ed i luoghi privati in vista al pubblico ubicati nel centro urbano (giardini,cortili, siepi, terreni ecc…..), nonché quelli confinanti con altre proprietà anche private nel centro urbano e/o comunque in aree ospitanti abitazioni, anche per non fornire un habitat ideale per il proliferare di animali, insetti e rettili».

Per i trasgressori prevista una sanzione amministrativa da un minimo da  25 a  un massimo di 500 euro. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.