Stampa Stampa
25

CATENA DI FEDE, VALLEFIORITA E ZURIGO UNITE NEL NOME DI SAN ROCCO


In terra elvetica manifestazione voluta dal parroco don Salvatore Gallelli e sostenuta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Megna, che ha chiamato a raccolta le famiglie dei che vivono e lavorano in terra d’oltralpe

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 23 set 2022)

VALLEFIORITA (CZ) –  27 SETTEMBRE 2022 – Secondo raduno dei vallefioritesi in Svizzera, al centro Oberenstringen di Zurigo, per festeggiare solennemente il santo patrono San Rocco.

Una manifestazione voluta dal parroco di Vallefiorita don Salvatore Gallelli e sostenuta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Megna, che ha chiamato a raccolta le famiglie dei vallefioritesi che vivono e lavorano in Svizzera.

Ne è scaturito uno speciale momento di preghiera, aggregazione e convivialità; infatti, la risposta è stata puntuale e partecipata, grazie alle numerose adesioni che hanno reso unico e speciale l’evento, riaffermando ancora una volta lo spirito di comunità e l’orgoglio che alberga nel cuore di ogni vallefioritese.

Nella chiesa di St. Mauritius Engstringen è stata celebrata una messa, durante la quale alla comunità vallefioritese in Svizzera è stata consegnata la statua di San Rocco, un’opera, come ha sottolineato don Salvatore, “interamente vallefioritese” poiché offerta dall’azienda agricola Bongarzone e realizzata dalle sapienti mani dell’artista locale Nadia Muccari.

Poi la sala dello Zentrum Obergstringen di Zurigo ha ospitato i festeggiamenti civili con la cena di comunità, gli intrattenimenti musicali, i balli popolari, l’animazione musicale e i giochi, oltre alle riflessioni per ricordare la storica giornata e  rilanciare la bontà del progetto, religioso, sociale e civico.

Il sindaco, il parroco e la delegazione comunale composta dal vicesindaco Giovanni Bruno, dal capogruppo di maggioranza Rocco Mungo e dal consigliere Domenico Rania, sono stati concordi nel sottolineare, nei loro interventi, la necessità di «consolidare la comunità vallefioritese in Svizzera, affermandone una presenza istituzionalmente riconosciuta, finalizzata a creare un collante forte e inscindibile e per dare vita concreta a progetti di crescita e sviluppo, ma anche per affermare rapporti istituzionali con le altre comunità e con il Paese che da tantissimi anni ospita centinaia di nostri concittadini».

San Rocco rappresenta non solo una guida spirituale, ma un riferimento costante nella vita quotidiana dei vallefioritesi: per questo motivo si è voluto far convergere l’idea di questo momento di aggregazione e fratellanza intorno al santo patrono da riproporre ogni anno.

L’appuntamento è già stato fissato per il 16 settembre 2023, per celebrare la terza edizione del raduno con tante novità e diverse iniziative tese a far crescere sempre di più in contenuti e qualità l’appuntamento di ritrovo che diverrà col tempo sempre più centrale per tutta la comunità.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.