Stampa Stampa
16

CATANZARO, UNA STORIA LUNGA CENTO ANNI


Su iniziativa Anpi, presentazione del libro “Sogni di polvere”. Appuntamento venerdì prossimo alla libreria Ubik

di REDAZIONE

CATANZARO –  15 MAGGIO 2019 –  Una storia lunga cento anni.

L’emigrazione, lo sfruttamento, il razzismo e la xenofobia a partire dal secolo scorso sino a quasi i nostri giorni.

Questo il senso del lungo lavoro sfociato nel romanzo “Sogni di polvere” di Salvatore Belcastro che sarà presentato alla Ubik venerdi 17 alle 18 insieme alla giornalista Annarosa Macrì. Romanzo che riesce attraverso il racconto di quattro generazioni a far rivivere il clima dell’epoca di milioni di nostri connazionali.

Una saga familiare in grado di raccontare, in un percorso virtuoso tra storia e memoria, la vita, i sacrifici, i terribili trattamenti riservarti ai nostri emigrati nelle miniere.

Un romanzo quindi in grado non solo di far conoscere un periodo importante della nostra storia, ma di far riflettere il lettore con quanto sta avvenendo oggi.

Non è poi così diverso il trattamento riservato ai nuovi migranti; a chi fugge da guerre e carestie in cerca di un posto dove vivere dignitosamente. Così come tante analogie possiamo trovare sulla deriva razzista e xenofoba in crescita in Italia e non solo.

 L’autore nato a San Giovanni in Fiore ha vissuto a Ferrara, città nella quale ha svolto una lunga carriera universitaria e ospedaliera come primario di chirurgia.

Non ha mai trascurato la passione per la scrittura, e già in passato si è cimentato con altri lavori premiati in più di una occasione.

Insieme all’autore ci sarà Annarosa Macrì, Nunzio Belcaro e Mario Vallone. Appuntamento prossimo venerdì alle ore 18 alla libreria Ubik.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.