Stampa Stampa
12

CATANZARO – Terrore in città per un allarme bomba


POLIZIA STATO MACCHINA

Allarme scattato per una valigetta lasciata in una cassetta della Bnl. Evacuati gli uffici. Chiuse le strade. Intervento di polizia e artificieri. Dallle operazioni di sicurezza è emerso che nella valigetta c’erano solo documenti e non un ordigno

di f.p.

CATANZARO – 18 FEBBRAIO 2015 – Paura, e non poca, stamattina in pieno centro a Catanzaro per via di un allarme bomba, poi rientrato, che ha generato panico a più non posso.

L’allarme è scattato a causa della presenza di una valigetta che un uomo ha lasciato in una delle cassette di sicurezza della Banca Nazionale del Lavoro, poi allontanandosi e facendo insospettire la guardia giurata in servizio. 

L’istituto è situato in Piazza Matteotti, zona centrale della città, a poche centinaia di metri dallo storico palazzo di giustizia, al mattino frequentatissima da studenti, impiegati e liberi professionisti.

Tutta l’area è stata completamente isolata. Evacuati gli uffici con il centro paralizzato per circa un’ora. Chiuso al traffico corso Mazzini e le strade limitrofe. Sul posto diverse volanti della polizia e gli artificieri che hanno recintato l’area ed effettuato le operazioni di sicurezza. 

Dalle verifiche effettuate, nella borsa non è stato trovato alcun ordigno ma solo dei documenti. Per Catanzaro sono stati momenti di paura totale. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.