Stampa Stampa
270

CATANZARO – Siglato accordo di programma tra consorzio di bonifica e il comune capoluogo di regione


Da sx: Mazza, Grimaldi, Manno, Brutto, Greco e Chiriaco

Si consolida sempre di più il rapporto tra i due enti

 DI FRANCO POLITO

 CATANZARO – 5 GIUGNO 2015 –  Il capoluogo di Regione è il capoluogo di Regione. Vuoi o non vuoi, il legame con la città dei “tre colli” è particolare un po’ per tutti. Anche per il consorzio di bonifica “Ionio Catanzarese” che rafforza sempre di più il rapporto sinergico con la città in cui ha la sede.

 Un rapporto cristallizzato nel tempo quello tra consorzio e Comune di Catanzaro,  frutto ormai di una collaborazione consolidata che in questi anni ha prodotto ottimi risultati per la città, grazie ad interventi continui di manutenzione preventiva fatti sul territorio.

 Favorire la cura e la manutenzione idrogeologica del territorio rendendolo sempre più sicuro è l’obiettivo dell’importante accordo di programma, siglato stamane nella sede consortile, fra il Consorzio di Bonifica, rappresentato dal presidente Grazioso Manno e l’assessore ai Lavori Pubblici e Gestione del Territorio architetto Giulia Brutto, delegata alla sottoscrizione dal sindaco Sergio Abramo, presente il Consigliere Comunale Eugenio Riccio.

 Per il consorzio erano presenti: il vice presidente Pasquale Greco, la delegata al dissesto idrogeologico avvocato Elena Grimaldi, il consigliere ingegnere  Rocco Mazza e l’ingegenre Carla Chiriaco del gruppo di lavoro sul dissesto. Un accordo che, in coerenza con le linee d’indirizzo delineate nel dettaglio in un protocollo d’intesa, ha il chiaro obiettivo di continuare a promuovere e coordinare l’attività di interventi, come: il taglio della vegetazione, gestione delle opere di difesa e tutela del territorio comunale, alla manutenzione del patrimonio boschivo esistente, ad interventi di difesa del suolo, sistemazione di versanti, manutenzione viabilità rurale e interpoderale, interventi di ingegneria naturalistica e valorizzazione ambientale.

 Questi interventi, che saranno di volta in volta concordati con l’ Amministrazione, verranno garantiti dal consorzio con il personale stagionale consortile e con gli operai idraulico forestali nel rispetto della legge regionale n.11 del 2003 e del Piano attuativo di Forestazione.

 «I fatti dimostrano che abbiamo dato buona prova della validità di questo strumento che rappresenta un  riferimento certo e puntuale a difesa della collettività – sottolinea Manno -. Insieme costruiamo giorno per giorno un fronte comune per affrontare una delle sfide forse tra le più difficili che abbiamo davanti: la tutela e la manutenzione di un territorio fragile, il nostro, dove il 98% dei comuni calabresi è considerato a rischio idrogeologico. Fare tutto questo, insieme al Comune di Catanzaro, ci inorgoglisce poiché con questa città, vi è stato sempre un fecondo rapporto che ha avuto nell’alluvione di due anni fa vero e proprio banco di prova e il Consorzio ha fornito anche autobotti per l’acqua».

 «Un protocollo – specifica l’assessore Giulia Brutto  –   che permette interventi secondo criteri oggettivi ed omogenei in tutto il comprensorio comunale. E’ un’opportunità importante e una conferma del fattivo rapporto tra Consorzio e Comune».

 «Questo accordo – commenta il presidente Grazioso Manno  – rappresenta ulteriormente per l’ente consortile una importante attestazione di efficienza  ed operosità e si inserisce nella politica di forte raccordo e sinergia istituzionale sotto il programma di “bonificare la Calabria” in tutti gli aspetti. Per noi – sottolinea – sono questi evidenti riconoscimenti all’operato dell’ente di cui, giorno per giorno, ricercando costantemente l’unità di intenti, contribuiamo ad elevare gli standard di efficienza generale per una migliore tutela idrogeologica territoriale  per sostenere lo sviluppo dell’economia agricola e con servizi reali ai cittadini».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.