Stampa Stampa
10

CATANZARO – SERVIZI, MA NON TANTO


Taxi rifiuta di trasportare pensionata da Via dei Bizantini e Piazza Montenero

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

CATA NZARO  – 24 FEBBRAIO 2017 – Servizi e disservizi, come sempre la linea che li divide è sottile e, coglie sempre impreparati di chi li subisce.

E’ il caso di una pensionata che  abita in centro a Catanzaro, dove i servizi almeno quelli viari dovrebbero essere garantiti, ma sembrerebbe che non sia sempre così,

”Come trent’anni fa la sottoscritta Adriana Voci domiciliata e residente a Catanzaro, in Via Dei Bizantini si è trovata nella medesima situazione di allora, ma se 30anni fa la questione poteva avere una ragione e facilmente scusabile a distanza di tanto tempo diventa tutto surreale; in pratica qualche giorno fa dovevo prendere un volo da Lamezia Terme, che mi portava nel Nord Italia e come spesso succede, l’ora di partenza dello stesso era alquanto presto e di conseguenza, con tutta la procedura del caso prevedevo la mia presenza in aeroporto tra le 6 e le 6.30 del mattino.

“Da Catanzaro, continua la signora Adriana, l’unico servizio pubblico è un’autolinea che parte da Piazza Montenero (in foto) alle 5.20 quindi mi sono premunita per essere in tale ora presso la fermata, e naturalmente l’unico mezzo per poterci arrivare è il servizio Taxi, nell’elenco telefonico risultano quattro numeri di tale servizio e su tutti e quattro solo uno, ha avuto la decenza di rispondere (quando si parla si servizio pubblico).

Dalle prime battute lo stesso si è dimostrato disponibile e dopo avermi chiesto l’ora mi ha chiesto anche dove dovevo essere portata e, quindi ho riferito da Via Bizantini in Piazza Montenero, dopo un ‘attimo di silenzio lo stesso, ha cominciato a dire che era un’ orario insolito, e che soprattutto il tragitto era breve e poi ha concluso che era già stato prenotato”.

Questo il resoconto di un disservizio che ha messo, suo malgrado,  la signora Adriana di ricorrere ad altri mezzi di trasporto per raggiungere in tempo la sede della partenza non un viaggio di piacere ma un viaggio necessario e per questo non procrastinabile. ”Ecco tutto, dice la signora Adriana con una punta di rassegnazione, ma conclude, di questo disservizio ed in più chiedo da chi sono stati autorizzati questi Taxi quando poi invece di svolgere un servizio Pubblico  gestiscono solo sulla loro personale convenienza se effettuarlo o meno”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.