Stampa Stampa
27

CATANZARO, OCEANI D’AMORE


Continua l’attività di sensibilizzazione dell’Associazione Spazi e… Note di Conversazione

Articolo e foto di Gianni ROMANO

CATANZARO  – 28 NOVEMBRE 2018 – L’associazione Spazi e… Note di Conversazione parteciperà a  Firenze all’iniziativa socio-culturale “Oceani d’Amore” Dal 29 Novembre al 12 Dicembre 2018 si terrà presso l’Auditorium  Giovanni Spadolini del Consiglio Regionale della Toscana, con sede a  Firenze, in Via Cavour n. 4.

La mostra-evento “Oceani d’Amore”, progetto  di sensibilizzazione nazionale ideato dalla giornalista, insegnante e  poetessa Carmelina Rotundo e dedicato al fratello Cesare, soggetto  socialmente vulnerabile destinatario di amministratore di sostegno, istituto  introdotto nell’ordinamento giuridico italiano a fini di flessibilizzazione  negli ultimi decenni ma che ha fatto per tanti versi discutere nelle  applicazioni ed in qualche caso negli abusi dello stesso. 

L’arte spesso diventa importante mezzo di veicolazione di messaggi sociali forti e che interessano la comunità tutta, in applicazione sostanziale del  principio  solidaristico di cui all’articolo 2 della Costituzione italiana e del  principio di eguaglianza formale e sostanziale di cui all’articolo 2 della  stessa; è in tale prospettiva che oltre cento artisti provenienti da tutta Italia  e da diverse realtà sociali, dal mondo della letteratura a quello della poesia, dell’insegnamento, della magistratura, della musica, dell’avvocatura, della  scienza etc…hanno deciso di appoggiare e di condividere la causa di due  fratelli che si battono per una Giustizia Giusta attraverso le loro  straordinarie opere d’arte aventi come minimo comune denominatore gli  “Oceani d’amore” e che si riconoscono nel movimento socio culturale  Innamorati della Vita. 

All’ iniziativa, oltre ai singoli artisti, prenderanno parte anche diverse  associazioni nazionali tra le quali: l’”U.H.R.T.A.”, la “Pergola Arte”, il  “Centro Missionario Medicinali”, del cui giornale la Rotundo è stata  direttrice e direttamente dalla nostra amata Calabria “Spazi e… Note di  Conversazione”, associazione         no profit  ben nota sul territorio per la  organizzazione di numerosi eventi a sostegno di qualsiasi fascia della  popolazione più debole. 

“Spazi e… Note di Conversazione” sarà rappresentata dal suo presidente,  il Maestro Angela Palaia e dal giovane legale della associazione Stella Feroleto e apporterà il suo contributo attraverso un meraviglioso quadro  del pittore contemporaneo calabrese Rocco Ugo Conte che ha saputo  raffigurare e sintetizzare al meglio attraverso la potente arma della pittura  il significato della iniziativa e la sensibilità di Carmelina Rotundo,  ideatrice dell’evento.

 Angela Palaia ha espresso entusiasmo per questo invito e si è detta “lieta di condividere una nuova delicata causa sociale attraverso lo strumento  potente dell’arte.  L’arte, infatti, a differenza di molti altri strumenti di  comunicazione, sa sempre essere diretta e giungere al cuore della gente in  modo autentico”. 

Il legale Feroleto ha voluto riflettere sul senso dell’iniziativa asserendo che “l’amministrazione di sostegno è un istituto certamente  importante  dell’ordinamento, ma come ogni fenomeno giuridico necessita di accurate  valutazioni e di approfondimento per non sfociare negli abusi e nella  eccessiva discrezionalità di cui ogni essere umano e professionista  può  essere vittima.

Inoltre, non esistono mondi inconciliabili, è per questo che  questo evento risulta essere una Rivoluzione Copernicana poiché   Carmelina, insieme a tutti gli artisti, sono stati in grado di affrontare con  senso critico e spirito di responsabilità una problematica giuridica  attraverso l’immediatezza dell’arte ed è proprio l’arte che rappresenta la  sensibilità e che riesce a far riflettere l’altro al fine di giungere ad un punto di incontro nella onestà comune degli intenti, degli intelletti e dei  traguardi”.

L’inaugurazione della mostra-evento si terrà in data 29 Novembre presso  l’Auditorium Giovanni Spadolini del Consiglio Regionale della Toscana,  sito in Firenze in Via Cavour n. 4.  Oceani d’Amore è dunque una iniziativa di rilievo nazionale e  rivoluzionaria che evidentemente assume come motto “GLI ALTRI  SIAMO NOI”.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.