Stampa Stampa
113

CATANZARO – NUOVO ACCORDO TERRITORIALE CONTRATTI LOCAZIONE: UN RISULTATO IMPORTANTE PER LA CITTÀ


Riceviamo e pubblichiamo:

CATANZARO – 22 NOVEMBRE 2017 – «Il Co.n.i.a. Catanzaro, articolazione provinciale della confederazione accreditata presso il Ministero del Lavoro, il Ministero dei Lavori pubblici, il C.N.E.L. e presso VIII Commissione della Camera dei deputati, firmataria della Convenzione Nazionale di cui alla l.n. 431/98, esprime un giudizio molto positivo per la stipula del nuovo accordo territoriale per i contratti di locazione a canone concordato per la città di Catanzaro, per il quale ha partecipato alle trattative e aderito in sede sindacale.

È un accordo equilibrato, che rispecchia le esigenze dei proprietari e quella degli inquilini e consente di godere dell’agevolazione fiscale della cedolare secca al 10%, che consente un rilevante risparmio di imposta e per la quale è in discussione la proroga nel 2018 e la sua definitiva stabilizzazione.

Per Egidio Rondelli, segretario generale del CONIA: «La strada giusta per proprietari e inquilini è quella intrapresa con l’accordo territoriale per la città di Catanzaro sugli affitti concordati di locazione. Adesso è necessario pensare a quelli che non conoscono la legalità, abusivi, occupanti, morosi, ecc. Il CONIA pensa anche ai contratti ad uso commerciale, per i quali propone una convenzione nazionale in parallelo con quanto avviene per i contratti abitativi. È una proposta alla quale si sta lavorando anche per cercare di arginare la desertificazione dei centri urbani, salvare i posti di lavoro ed evitare di far chiudere i negozi, soprattutto quelli di quartiere».

Dello stesso avviso è pure Francesco Severino, segretario provinciale del CONIA Catanzaro, che ha sottoscritto l’accordo territoriale, il quale ha altresì sottolineato come: «La larga intesa sindacale che ha condotto alla nascita del nuovo accordo segna una tappa importante nelle relazioni tra proprietari e inquilini nella città capoluogo di regione. Giudico anche in modo positivo l’aver unificato in una sola convenzione i due precedenti accordi e nell’aver prontamente recepito le nuove previsioni contenute nel decreto infrastrutture del 16 gennaio 2017.

Il Conia Catanzaro resta comunque a disposizione per affrontare e risolvere le criticità legate alla situazione del settore immobiliare e per promuovere attività e iniziative finalizzate a realizzare la più ampia e diretta partecipazione alle scelte di politica abitativa».

Co.n.i.a. CATANZARO

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.