Stampa Stampa
27

CATANZARO – NEONATA MORTA IN OSPEDALE, NESCI: «INTERVENGA MINISTRO»


“Urgono risposte su punti nascite nella Regione”

di REDAZIONE 

CATANZARO – 2 SETTEMBRE 2016 –  La deputata M5s Dalila Nesci ha presentato un’interrogazione sul decesso di una neonata nell’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, avvenuto il 29 agosto scorso a seguito, pare, di un’infezione polmonare. Nata con parto cesareo, la piccola era stata sottoposta a una cura antibiotica, venendo a mancare dopo appena due giorni. Secondo la parlamentare 5 stelle, «il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, deve ai calabresi risposte concrete in ordine alla sicurezza dei punti nascita nella regione».

«Non è ammissibile – incalza la parlamentare – che il ministro si giri dall’altra parte, come ha fatto per l’ultimo, tragico episodio avvenuto a Crotone, prima del quale gli avevamo già chiesto verifiche sulla sicurezza dei parti in Calabria, nei cui ospedali si registrano enormi carenze di personale e tentativi, già denunciati alla Procura della Repubblica, di sorvolare sui diversi problemi strutturali». La parlamentare chiede alla Procura di Catanzaro, che sul riferito decesso all’ospedale “Pugliese” ha avviato un’inchiesta, di «accertare al più presto i fatti e le eventuali responsabilità, nella consapevolezza che le istituzioni elettive ignorano la questione della sicurezza delle nascite in Calabria».

«Peraltro il Movimento 5 stelle – conclude Nesci – sta da tempo sensibilizzando l’opinione pubblica, perché questo problema sia percepito come una priorità di cui il governo nazionale e regionale devono occuparsi, andando sino in fondo per risolverlo con efficacia e non spostando altrove l’attenzione».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.