Stampa Stampa
23

CATANZARO – MCL SBARCA A SENIGALLIA


“Anche quest’anno a con nuove idee ed intenti”

Articolo di Gia. RO. (Il Quotidiano del Sud)

CATANZARO – 20 SETTEMBRE 2016 –  Ci si è ritrovati anche per quest’anno in terra marchigiana. a Senigallia,  per dar vita ad un nuovo seminario di studi e formazione del Movimento Cristiano Lavoratori, che ha chiamato a raccolta i vari apparati regionali “adulti “ e “ giovanili “ dello stesso , mostrando anche in quest’occasione una grande partecipazione,e non solo numerica.

Ed anche in quest’occasione la delegazione calabrese delle varie provincie ha fatto valere la propria presenza, offrendo alcuni contributi nello sviluppo dei lavori congressuali, che si sono tenuti in tre giorni , a partire da giovedì 8 , per concludersi nel pomeriggio di sabato 10, attraverso gli interventi del Presidente Mcl  Crotone Alberto Fico, del vice delegato Catanzaro Roberto Totino ed in rappresentanza ancora di Mcl Crotone Palmina Ruberto.

Tema di questi seminari di studi e formazione  sicuramente quello del lavoro , secondo un’accezione prima di tutto cristiana , che presenta come sfondo i valori dell’ educazione, della condivisione e della testimonianza , parole più volte solennemente pronunciate dal Santo Padre di fronte alla problematica della crisi occupazionale ed ai disagi dell’inserimento soprattutto dei più giovani e dei meno giovani  nel mondo del lavoro. Per tutto questo si è parlato di umanesimo socio-lavorativo, di lotta alla schiavitù del lavoro, reso possibile dalle significative  relazioni e dagli apporti di importanti ed esperti conoscitori della materia, quali il Prof. Tiraboschi ( ordinario di Diritto del Lavoro dell’ Università degli studi di Reggio Emilia Modena), il giornalista di Avvenire  Riccardi, del segretario federale di Cisl Ragazzini, del Prof. Becchetti( Ordinario di Economia Politica all’ Università degli studi di Roma Tor Vergata ) ,  passando poi dagli alti prelati S. E. Mons. Manenti e S. E. Mons. Santoro.

Proprio quEst’ ultimo ha adoperato parole  forti per cercare di rimettere l’attenzione sulla questione del “Mezzogiorno” , affermando che è  difficile, se non impossibile pensare di poter  ragionare su una crescita economico-sociale  veloce e cospicua, senza partire dal Sud Italia e senza investire sulle sue persone e sulle sue risorse.

 A tutto questo si sono aggiunti i contributi dei  dirigenti del movimento attivi all’ interno del dipartimento di  formazione dello stesso  a partire dal Presidente Costalli, che hanno pensato ad un seminario di studi , coinvolgendo particolarmente le fasce di età più giovani e provando ad interessare anche i non iscritti al movimento,  definito una realtà ” in cammino”, pronto a fare rete e a sviluppare un forte cooperativsmo associazionistico , con  l’obiettivo  impegnativo  , ma altrettanto coraggioso , come titolava lo stesso seminario , di : “ trasmettere la speranza , confortare con la presenza , sostenere con l’aiuto concreto”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.