Stampa Stampa
112

CATANZARO – LA DIGA MELITO SOTTO I RIFLETTORI DEL TG1


Grazioso Manno

Venerdì prossimo, alle ore 23:05, durante il rotocalco Tv7 intervista a Grazioso Manno, presidente del consorzio di bonifica Ionio Catanzarese

di Franco POLITO

CATANZARO – 23 OTTOBRE 2017 – La Diga Melito finisce sotto i riflettori del Tg1.

Venerdì prossimo alle ore 23:05, nel corso del rotocalco Tv7, appendice settimanale al notiziario della rete ammiraglia della Rai, verrà trasmessa un’intervista a Grazioso Manno, presidente del consorzio di bonifica Ionio Catanzarese, ente titolare della costruenda struttura.

Intanto oggi Tg3, per non prendersi d’invidia, nell’edizione pomeridiana, affrontando il problema della siccità e della rete idrica italiana, ha mandato in onda un servizio sull’invaso di Gimigliano.

All’inviato Rai, Marco Cosenza, Manno ha ribadito che per ultimarla «servono 541 milioni di euro» insistendo anche sui tempi occorrenti per ultimarla. «Riusciremo a finirla in sei anni» ha sottolineato il numero uno del  consorzio catanzarese.

Manno ha anche parlato di prospettive occupazionali che deriverebbero dalla conclusione dei lavori. «In una regione come la nostra – ha evidenziato -, in cui i giovani fuggono, dare lavoro per sei anni a 1100 persone  è un fattore non indifferente».

Ecco perché, anche attraverso il Tg3 ha chiesto «i fondi per il 2018, derivanti dalla Legge di Stabilità, per realizzare il progetto della Diga (cantierabile) e partire».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.