Stampa Stampa
30

CATANZARO – INTIMIDAZIONE A CONSIGLIERE CONSORZIO, FERMA CONDANNA DI MANNO


Grazioso Manno

“Adesso basta!  Bisogna abbattere muri e steccati e favorire il dialogo”

di Fra. PO.

CATANZARO – 6 APRILE 2016 – “Forse le parole di semplice solidarietà non bastano più davanti ad episodi di intimidazione che ormai sono quotidiani. Occorre fare fronte comune e dire basta, mettendo al bando  ogni forma di campanilismo  e abbattendo muri e steccati ormai antistorici che minano alla base la convivenza umana: il dialogo  – aggiunge – deve essere fatto guardandosi negli occhi”.  Con forti parole Grazioso Manno (in foto)  Presidente del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese – condanna  l’ennesimo episodio di violenza e di intimidazione subito questa volta da Sergio Cosentino, amministratore del Comune di Sorbo San Basile e consigliere del Consorzio di Bonifica in rappresentanza di tutti i comuni del comprensorio.

 “Ormai – prosegue – è una aggressione continua che mira ad incutere paura e terrore a sapienti amministratori e ai cittadini ed il moltiplicarsi fa respirare un clima di incertezza permanente, di diminuzione dei punti di riferimento sbriciolando convinzioni e impegno. Non possiamo lasciarci sopraffare e dobbiamo vincere nel modo più assoluto questa battaglia contro ogni forma di sopruso rimuovendo indifferenza e rilanciando un aspetto umano essenziale: il coraggio. Il Consorzio di Bonifica, Istituzione di area vasta, coinvolgendo le altre Istituzioni, sindacati, associazioni non mancherà di promuovere idonee iniziative”.

“L’amico consigliere Sergio Cosentino, -conclude Manno– che in questi anni ha dimostrato passione , spirito di abnegazione, limpidezza nei comportamenti assolvendo al suo compito in stretto rapporto con le comunità, stia certo che noi siamo accanto a lui ed alla sua famiglia”

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.