Stampa Stampa
14

CATANZARO, IN MOSTRA LE OPERE DI ROSA SPINA


Fino al 6 giugno nell’Atelier degli Antichi Tessitori

di REDAZIONE 

CATANZARO  – 2 GIUGNO 2019 –  Si è svolto con successo il 31 maggio, il vernissage dell’originale evento espositivo Dalle forme ancestrali alle infinite metamorfosi, ospitato nei locali dell’Atelier di Antichi Tessitori a Catanzaro.

La mostra, organizzata dalla stessa azienda in collaborazione con l’associazione “CulturAttiva”, ha visto come protagonista l’artista internazionale Rosa Spina, il cui prestigioso percorso artistico è pervaso dal profondo legame con la storia del territorio e in particolare con la millenaria arte della tessitura.

Un tratto che accomuna il lavoro dell’artista e quello dell’azienda Antichi Tessitori, un marchio fortemente radicato nell’identità storico-artigianale di un territorio da sempre legato ai tessuti, con la lavorazione dei filati – prima di tutto quello serico -, la tessitura e anche l’arte sartoriale.

Entrambi i percorsi si proiettano verso il presente e il futuro, facendosi interpreti del gusto del momento, ciascuno nel proprio campo d’applicazione.

Questa l’anima di un evento che ha ricevuto un alto indice di gradimento, destato non solo dal fascino delle opere in mostra, installate in un ambiente raffinato e pienamente adeguato al loro stile, ma anche dal racconto del loro significato più profondo, svolto dalla stessa Rosa Spina, che ha narrato il suo percorso artistico in prima persona, con la spontaneità e la semplicità che la contraddistinguono, nonostante l’enorme lustro di una carriera costellata di successi, con riconoscimenti critici autorevolissimi e la partecipazione ad illustri eventi espositivi nelle gallerie più importanti di tutto il mondo.

Rosa Spina ha saputo affascinare i presenti col racconto di una vita pervasa dall’amore per la tessitura, arricchita da incontri con personaggi illustri del mondo dell’arte e non solo, come quello con il maestro Mimmo Rotella, il quale da subito ha riconosciuto il suo talento, incoraggiandola a coltivarlo.

Oggi la Spina è riconosciuta dalla critica come “l’espressione somma della Fiber Art”, corrente d’arte contemporanea affermatasi negli anni ’60 negli USA e nel nord Europa, alla quale l’artista si accosta con grande originalità dando vita alla personalissima tecnica del Défilage, che consiste nella manipolazione dei tessuti, realizzati al telaio dall’artista e successivamente applicati alle opere pittoriche ed alle istallazioni, ottenendo così una serie infinita di effetti dovuti alla loro lacerazione e scomposizione.

Le opere di Rosa Spina saranno ospitate nell’Atelier di Antichi Tessitori, a Catanzaro in via Indipendenza 14, fino al 6 giugno.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.