Stampa Stampa
55

CATANZARO – GIORNATA MONDIALE LIBERTA’ DI STAMPA, FIOCCANO LE INIZIATIVE


Appuntamenti il prossimo 3 maggio

di REDAZIONE

CATANZARO –  1 MAGGIO 2017 –  In vista della “Giornata Mondiale della Libertà di Stampa”, che è stata dichiarata ufficialmente il 3 maggio da parte dell’Assemblea Generale dell’Onu per evidenziare l’importanza della libertà di stampa e ricordare ai governi i loro doveri per far rispettare l’articolo 19 della dichiarazione universale dei diritti umani, l’Unesco ricorda tale giornata in tutto il mondo, dopo aver conferito nel 1997 il premio “Unesco/Guillermo Cano World Press Freedom Prize” a individui, organizzazioni o istituzioni che hanno dato un evidente contributo alla difesa e promozione della libertà di stampa, in ogni luogo del mondo.

Su questa scia, il Club per l’Unesco di Catanzaro, presieduto dall’architetto Teresa Gualtieri, vicepresidente nazionale Unesco, ha organizzato in suddetta data una giornata ricca di appuntamenti, iniziative e soprattutto all’insegna della libertà di stampa e di espressione, in tutte le sue angolature, giungendo persino all’arte, alla musica e alla letteratura, con la consapevolezza che la libertà e i diritti umani stanno fortemente alla base della vita umana, nel rispetto di tutti.

La giornata, con il sottotitolo “Critical minds for critical times: media’s role in advancing peaceful, just and inclusive societies”, organizzata con il contributo del dr. Massimiliano Nespola, del dr. Daniele Natali e del prof. Massimiliano Lepera, soci Unesco e moderatori dei dibattiti, inizierà dalle ore 9,30 presso la Sala Tricolore della Prefettura di Catanzaro, nella quale, dopo gli inni italiano, francese, spagnolo, marocchino e l’Inno alla Gioia di Beethoven, verrà presentata e discussa la tematica della mattinata: “Libertà di stampa in Italia e nel mondo”, a cui prenderanno parte per i saluti istituzionali l’architetto Gualtieri, S.E. il prefetto Luisa Latella, S.E. Mons. Vincenzo Bertolone, arcivescovo metropolita della Diocesi di Catanzaro-Squillace, il sindaco Sergio Abramo, il prof. Antonio Viscomi, vicepresidente della Regione Calabria, Cristina Segura Garcia, console onorario di Spagna, Nicola Chiaravalloti, console onorario del Marocco, e Francesco Mollo, console onorario di Francia.

Ai saluti istituzionali seguiranno gli interventi dei relatori, che daranno adito ad un vero e proprio dibattito sul tema: Barbara Aiello, rabbina della Sinagoga di Serrastretta, Susanna Matikainen, fotografa, Betty Calabretta, giornalista, Nunzio Belcaro, libraio della Ubik, Margherita Peracchino, direttrice de L’Indro, Ermanno Tronco, dell’associazione Pandosia Onlus, Pietro Fantozzi, docente sociologo dell’Unical, Fernanda Tassoni, dell’Alliance Française, e Francesco Scarfone, di Umg Web Radio. Nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo, si apriranno nuovamente i lavori presso il Ridotto del Teatro Politeama di Catanzaro, alle ore 15,00, affrontando il tema della “Libertà di stampa in Calabria e la libertà delle arti”.

Prenderanno parte, nel corso del dibattito del primo pomeriggio, Stefania Papaleo, giornalista, Paolo Pollichieni, giornalista, Emanuela Gemelli, giornalista RAI, Federica Giandinoto, scrittrice, don Giacomo Panizza, della Comunità Progetto Sud, Donatella Soluri, giornalista, Luigi Mariano Guzzo, dottorando Umg, Massimo Iiritano, referente di Libera, Michele Albanese, giornalista, e Alessia Candito, giornalista. Al termine dei dibattiti, presso la stessa sala, il prof. Luigi Larosa del Teatro di Calabria tratterà il tema della libertà nel teatro classico, seguito poi da uno stacco di danza sul tema della libertà ad opera del corpo di ballo Al-Manthia Ballet.

Per concludere il pomeriggio, la parte musicale divisa in due parti: la prima ad opera di Adol, Amici dell’Opera Lirica di Catanzaro, con proiezioni sull’opera lirica ispirata alla libertà, e la seconda con un concerto live ad opera della 22 Night Band, composta da Massi Lepera (voce e chitarra acustica), Francesco Faiella (chitarra elettrica), Marco Pizzi (tastiera) e Luca Lioi (batteria), con temi e canzoni ad hoc, sia note che inedite.

Infine, la sera, ci si sposterà presso la Libreria Ubik di Catanzaro Lido, con tema “Libertà nel mondo: arti e musica”, a cui prenderanno parte Alessandra Troncone, docente di Storia dell’ABA di Catanzaro, Pina Piccolo, blogger de La Macchina Sognante, Ippolita Luzzo, blogger di LitWeb, Valeria D’Agostino, blogger di Manifest, Marianna Leone, storica dell’arte, e Sharon Esse, che concluderà la serata con dj performance musicale e accompagnamento alle letture a tema.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.