Stampa Stampa
78

CATANZARO – DIGA MELITO, DOPO SENTENZA CASSAZIONE CONSORZIO “PREPARA I NUOVI PASSI”


Importante riunione della deputazione amministrativa.Oltre a Diga, anche bilancio consuntivo 2016, adesione contratto fiume Alessi e Distretto Rurale Medio Ionio i punti discussi

 di Fra. PO. 

 CATANZARO –  19 LUGLIO 2017 –  Com’era prevedibile.

L’importante riunione della Deputazione Amministrativa del Consorzio Ionio Catanzarese che si è svolta presso la sede dell’Ente, non poteva che partire da una dettagliata analisi della sentenza dei giorni scorsi della Suprema Corte di Cassazione che ha accolto il ricorso del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese, avverso la decisione della Corte di Appello di Roma n. 3247/2012 con conseguente cassazione della sentenza impugnata e rinvio alla Corte di Appello di Roma in diversa composizione, che dovrà procedere a nuovo esame della controversia, “motivando adeguatamente sulle singole questioni e facendo applicazione di principi di diritto”.

 Soddisfazione è stata espressa dai componenti l’Organo consortile Pasquale Greco, Gaetano Costa e Alfonso De Guzzis rappresentante della Regione Calabria. Il Presidente Manno, ha illustrato insieme al Direttore Francesco Mantella i contenuti della sentenza che restituisce fiducia al Consorzio e ripropone la strategicità dell’importante infrastruttura.

 Sono stati deliberati i passi successivi che il Consorzio dovrà fare sia sul versante giudiziario che con una azione forte nei confronti della Regione Calabria e del Ministero delle Infrastrutture per riaprire questo importante “cantiere dell’acqua”, un’opera che anche alla luce delle emergenze idriche di questo periodo assume una valenza di straordinaria importanza sia per una agricoltura di qualità che per la collettività.  

 L’organo Esecutivo, ha altresì deliberato la predisposizione del Bilancio Consuntivo 2016 che sarà trasmesso al Consiglio dei Delegati per l’approvazione. Nel sempre maggiore convincimento del Consorzio di garantire una efficace presenza, diffusa sul territorio, per un’azione collettiva e condivisa nel settore delle risorse idriche e della difesa del suolo, è stata deliberata l’adesione al Distretto Rurale del Medio Ionio e della Valle del Crocchio e l’adesione al contratto di fiume ambito territoriale del fiume Alessi.

 “La riunione di oggi – ha commentato il presidente Manno – testimonia la volontà e la capacità della classe dirigente del Consorzio di guardare avanti con determinazione per la specifica competitività del sistema Calabria per uno sviluppo sostenibile e durevole mediante collaborazione nelle politiche della gestione delle risorse naturali suolo e acqua”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.