Stampa Stampa
36

CATANZARO – DICIOTTENNE UCCISO PER UN DEBITO DI 10 EURO


Per l’omicidio fermato ragazzo di 19 anni, indagini polizia

di REDAZIONE 

CATANZARO – 25 OTTOBRE 2015 –  Sarebbe un debito di 10 euro per l’acquisto di uno spinello il movente dell’omicidio di Marco Gentile, il diciottenne ed ucciso ieri sera a Catanzaro. Per il delitto gli agenti della squadra mobile e delle volanti hanno fermato Nicolas Sia, di 19 anni.

Durante la notte gli investigatori hanno sentito testimoni ed hanno ricostruito l’accaduto. La vittima avrebbe acquistato uno spinello da Sia e non lo avrebbe pagato. Ieri sera i due hanno litigato per il denaro e Sia ha ucciso Gentile. Le indagini della polizia sono dirette dal sostituto procuratore Paolo Petrolo.

 “L’omicidio avvenuto ieri sera è una vicenda assurda e di una violenza inaudita”. Lo ha detto all’ANSA il Procuratore di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo. “L’omicidio – ha aggiunto – è già un fatto gravissimo ma uccidere un ragazzo di diciotto anni per dieci euro è davvero inaudito.

Non si riesce a trovare le parole per poter commentare un episodio di questo genere. Un fatto incomprensibile con una furia omicida senza precedenti”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.