Stampa Stampa
36

CATANZARO – CONSORZIO, MANNO LANCIA L’ALLARME: «SENZA RISPOSTE DOVREMO LICENZIARE»


Preoccupata lettera del presidente del consorzio di bonifica Ionio Catanzarese alle istituzioni. Non si escludono azioni eclatanti

di Fra. PO.

CATANZARO – 29 MARZO 2016 –  Batte il ferro sulle istituzioni. Lo fa  per tenere accesa la speranza di un posto di lavoro a undici dipendenti e l’assunzione degli operai stagionali.

Lo fa affermando che «se non si interviene subito, dovremo licenziare 11 dipendenti, e non potremo assicurare 101 giornate lavorative ai nostri operai stagionali che da anni operano sulla rete di colo».

Inizia così la lettera che il Presidente del Consorzio di Bonifica Grazioso Manno (in foto) ha inviato al Presidente Oliverio, al Presidente Irto, al Prefetto di Catanzaro, agli assessori e consiglieri regionali e ai sindacati Flai-Cgil- Fai-Cisl e Uila-Uil. La soluzione proposta è un finanziamento da parte della Regione di 950 mila euro.

«Non mi pare (anzi non è) una cifra iperbolica – scrive Manno – tenuto conto che nel bilancio regionale 2016 sono previsti, tra l’altro, un lungo elenco di impegni di spesa quali: 4 milioni 700 mila euro – l’attuazione del diritto allo studio; 15 milioni – per il trasporto pubblico locale; € 38 milioni – politiche attive dell’impiego in Calabria; 4 milioni 900 mila 00 –per l’attuazione dello studio universitario in Calabria; 3 milioni – spese di funzionamento Arecea; 15 milioni – Fondo regionale per le politiche sociali; 16 milioni – Ex fondo sollievo; 6 milioni – Sostegno al reddito per lavoratori ultracinquantenni; €5.100.000,00 –ricollocazione dei lavoratori che usufruiscono degli ammortizzatori sociali; 6 milioni – reclutamento del personale, Presidi idraulici;  7 milioni  – stipendi del personale delle Comunità Montane;  34 milioni – Istituzione dell’Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura (ARSAC );   10 milioni –contratti di servizio stipulati con Trenitalia per la gestione dei servizi ferroviari e ancora tanti altri provvedimenti  aggiunge  – che non sto qui ad elencare».

«Tutti finanziamenti legittimi – ci tiene a precisare Manno –   Il rovescio della medaglia è che a fronte di tutto ciò, i finanziamenti regionali a favore dei Consorzi di Bonifica, riguardanti la rete di colo, l’irrigazione e la manutenzione delle dighe regionali, – opere di bonifica di proprietà regionale – dal 2010 al 2014 sono andati via via diminuendo fino ad essere completamente azzerati nel 2015 e nel 2016. Da evidenziare inoltre che, dal 2012, le spese generali sulla Forestazione sono passate dal 10% al 3,5%. In totale, – è l’amaro commento – dal 2010 ad oggi, il Consorzio di Bonifica Catanzarese ha visto venir meno circa 5 milioni 550 mila euro di contributi regionali».

«In questi anni, – prosegue Manno – abbiamo portato avanti, un nuovo percorso volto ad una sempre più razionale, efficiente e trasparente gestione dell’Ente attuando una drastica ed incisiva spending review che, ritengo, non abbia eguali in Calabria. Nonostante ciò, – continua Manno nella lettera – la strutturale riduzione dei trasferimenti di risorse finanziarie da parte della Regione Calabria ha imposto al Consorzio di rivedere il proprio assetto organizzativo, al fine di garantire l’equilibrio finanziario dell’Ente. Abbiamo dovuto necessariamente attivare una procedura di licenziamento per 11 dipendenti e, per la manutenzione della rete di colo, non potremo quest’anno assumere i 44 operai stagionali che ogni anno svolgono un egregio lavoro su 130.000 ettari di territorio dei 56 Comuni con cui operiamo. Evitare i licenziamenti e assicurare dignitosamente almeno 101 giornate lavorative agli operai stagionali: è per questo – scrive – che ci stiamo battendo».

«Alla Regione  – conclude  – non chiediamo 90 milioni di euro, non chiediamo 9 milioni di euro: chiediamo solamente 950 mila euro. Salveremo così, lo ripeto, 11 persone, eviteremo  11 disoccupati in più ed assicureremo lavoro a 44 padri di famiglia. Nelle pieghe del Bilancio regionale è l’appello finale – si può (dovrei dire si deve) trovare la soluzione”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.