Stampa Stampa
20

CATANZARO – COLDIRETTI CALABRIA – DIGA SUL FIUME MELITO – Molinaro: “Adesso prevalga il senso di responsabilità e impegno”


coldiretti1

Il presidente regionale Coldiretti Pietro Molinaro definisce la conferenza stampa di Grazioso Manno sulla diga <<una speranza  e una forte testimonianza di chi fa parte dell’agricoltura che vuole bene alla Calabria oltre che un concreto esempio di chi ha il coraggio di indignarsi e denunciare>>

 di Franco Polito

CATANZARO  – 6 GIUGNO 2014 – <<Una opera utile e grande quale è la diga  sul fiume Melito non può essere lasciata nel limbo, fino ad oggi, dall’insipienza sia della burocrazia che della politica ma anzi deve assurgere ad esempio virtuoso per la Calabria>>. Questo il primo commento di Pietro Molinaro presidente di Coldiretti Calabria sulla vicenda Melito illustrata in modo ampio e documentato dal presidente Grazioso Manno nel corso della conferenza stampa di ieri mattina nella sala delle conferenze del consorzio di bonifica “Ionio Catanzarese”.

 <<Le forti dichiarazioni di Manno – aggiunge Molinaro –  dirigente di Coldiretti, che con profondo senso etico ha reclamato e richiesto giustizia è un concreto esempio di una agricoltura che sa indignarsi, che chiede chiarezza e dice un “no” alle rendite da qualunque parte esse vengano>>.

 <<L’obiettivo è realizzare l’opera – prosegue Molinaro – Ne va dello sviluppo e della credibilità della nostra terra”. Il tempo è propizio e questo va alimentato e sostenuto con un atteggiamento positivo e lungimirante da parte delle istituzioni. Sia la cabina di regia sulla Calabria istituita dal Governo che l’iniziativa del Premier Renzi sullo “Sblocca – Italia” che ha chiamato direttamente in causa i sindaci che devono segnalare le opere incompiute e/o bloccate del proprio territorio, sono due circostanze importanti che non possiamo e dobbiamo farci sfuggire. Constatare la determinazione e la condivisione da parte dei sindaci di Gimigliano (Chiarella), Sorbo San Basile (Cosentini), Fossato Serralta (Raffaele), comprensori nei quali ricade la diga, ma anche di tanti altri primi cittadini  è un indicatore rilevante che non possiamo trascurare>>.

 <<Il presidente Manno – conclude Molinaro – ha detto quello che doveva dire, ma ha anche testimoniato da protagonista di far parte dell’agricoltura che vuole bene alla Calabria>>.

 

 

 

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.