Stampa Stampa
28

CATANZARO – Coldiretti Calabria: “Bene l’operazione dei Nas a Cassano allo Ionio”


 

coldiretti1

Il presidente Pietro Molinaro: <<No all’omologazione verso il basso e quindi tolleranza “doppio zero”

di Franco Polito

CATANZARO – 26 GIUGNO 2014 – Plaude con convinzione la Coldiretti Calabria all’operazione condotta dai Nas di Consenza che stamane ha portato a sequestrare presso un’azienda conserviera di Cassano ingenti quantitativi di passata di pomodoro.

<<Che da tempo si fanno affari nel settore agroalimentare ormai è una certezza – afferma il presidente regionale di Coldiretti Pietro Molinaro – e questo tra l’altro incide negativamente anche sulla salute dei cittadini: ambedue le cose per tutti noi sono inaccettabili e quindi continuiamo a chiedere alle forze dell’ordine specializzate, che ringraziamo per il lavoro che svolgono, quali sono i Nas “tolleranza doppio zero”>>.

<<Giudichiamo quindi positiva – prosegue – l’operazione dei Nuclei Anti Sofisticazione che hanno sequestrato a Cassano all’Ionio confezioni di conserve alimentari perché adulterate, contraffatte o falsificate senza alcuna tracciabilità del prodotto>>.

<<La Calabria su questo fronte è particolarmente esposta – aggiunge – e quindi si deve intensificare l’impegno di tutti perché la scelta obbligata è quella della qualità in senso nutrizionale e salutistico. Le frodi alimentari sono da condannare senza appello, anche perché il nostro export, che pure in un periodo di crisi, cresce grazie alla distintività delle produzioni può risultare enormemente danneggiato>>.

<<Non ci rassegniamo ad una omologazione verso il basso – conclude Molinaro – che è nemica delle nostre produzioni e della occupazione>>.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.