Stampa Stampa
18

CATANZARO, CASAPOUND “MULTA” IL CAVATORE


Protesta contro le “strisce blu”

di REDAZIONE 

CATANZARO –  2 AGOSTO 2018 – Iniziativa simbolica di protesta di Casapound a Catanzaro contro le “strisce blu” per la sosta a pagamento decise dall’Amministrazione comunale. Uno striscione con la scritta” hanno multato anche me” appeso ai piedi della statua, e un centinaio di facsimili di “verbali” della polizia municipale, sono stati lasciati sul muro antistante l’area del monumento al “Cavatore” nel centro della città.

“A breve il Comune di Catanzaro – afferma il responsabile del movimento Danilo Romeo – non trovando più spazio per disegnare le strisce si ricoprirà anche i monumenti e le chiese della città. Quale criterio sia stato adottato per l’ampliamento dei parcheggi a pagamento, non è dato saperlo, vi è traccia solo di una delibera dove si spiega che l’obiettivo sarebbe di tutelare i residenti.

La verità a parer nostro è ben altra, l’amministrazione comunale cerca in tutti i modi, di reperire più entrate possibili da parte dei cittadini e non, impoverendo sempre di più la città di turisti e investitori”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.