Stampa Stampa
21

CATANZARO – ARCHEOLOGIA, TRAFFICAVANO REPERTI, ARRESTATI


Coinvolto uno dei capi della cosca Mancuso della ‘ndrangheta

Fonte: ANSA. IT CALABRIA

CATANZARO –  20 LUGLIO 2015  – I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza e del Ros, in un’operazione condotta nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Dda di Catanzaro, hanno sgominato un’organizzazione criminale che gestiva un traffico di reperti archeologici trafugati in varie aree della Calabria.

Tra gli arrestati il boss Pantaleone Mancuso, 78 anni, uno dei capi storici dell’omonima cosca della ‘ndrangheta. Obbligo di dimora per Giuseppe Braghò, studioso dei Bronzi di Riace.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.