Stampa Stampa
146

CATANZARO – APICOLTURA, COME DIFENDERSI DALL’AETHINA TUMIDA


Domani convegno per evitare o rallentarne la diffusione

di REDAZIONE 

CATANZARO – 15 GENNAIO 2016 – Domani al Grand Hotel Paradiso, a Catanzaro Lido, si terrà un importante evento formativo per gli apicoltori.

Fai  – Calabria Federazione Apicoltori Italiani raccogliendo le osservazioni degli associati sul comportamento dell’Aethina Tumida nella fase di parassitizzazione dei loro alveari, ha elaborato una serie di tecniche di conduzione delle api in grado di ottimizzare i controlli sulla presenza del coleottero parassita degli alveari calabresi.

L’evento “ Aethina T. – conoscerla per combatterla” sarà arricchito dalle relazioni del Presidente della Fai Nazionale dott. R. Cirone sul fondamentale ruolo delle Associazioni in emergenza Sanitaria e del Dir. della Task-Force Veterinaria della Regione Calabria dott. G. Grandinetti che illustrerà e motiverà le azioni del Servizio Veterinario Calabrese disposte dal Ministero della Salute.

Evitare o rallentare la diffusione dell’A.T. nel territorio è compito ed interesse degli apicoltori, la conoscenza del comportamento del parassita, dell’importanza dell’associazionismo e delle strategie adottate dalle Istituzioni, acquisita con la partecipazione alla giornata formativa di Fai-Calabria, contribuirà alla lotta antiaethina.

Apicoltura, agricoltura, ecosistema dipendono dall’esistenza delle api, continuare ad allevarle è nostro diritto così come difenderle.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.