Stampa Stampa
31

CATANZARO – AL CONSORZIO DI BONIFICA I “PATTI ISTITUZIONALI” NON PASSANO MAI DI MODA


Manno: «Per una società delle alleanze intensificare i rapporti tra Consorzio e Calabria Verde. Il  generale Mariggiò è l’uomo giusto al posto giusto»

di Franco POLITO

 CATANZARO – 14 APRILE 2016 –  Una volta c’erano le società di “mutuo soccorso”. Il fine era quello dell’aiuto reciproco. Il concetto non è mai passato di moda. Specie negli ambienti del consorzio di bonifica “Ionio Catanzarese” dove i “patti istituzionali” sono una realtà consolidata da tempo.

 Consolidata sì ma non certo a “numero chiuso”. Al consorzio c’è sempre spazio per nuovi partner. La conferma sta tutta nell’invito che il presidente dell’ente consortile Grazioso Manno rivolge al generale Aloisio Mariggiò che è alla guida dell’azienda Calabria Verde.

 «Sono da sempre uno strenuo sostenitore della “Società delle Alleanze”  – afferma Manno –  in particolare orientata ad affrontare e risolvere i problemi dei cittadini e più in generale creare le giuste sinergie  per consolidare, a salvaguardia dell’interesse pubblico, l’impegno sull’ampio progetto“Bonifichiamo la Calabria” e questo occorre farlo con un orizzonte temporale breve».

 «Ho già avuto modo privatamente –  riferisce Manno – di apprezzare la nomina del generale e mai come in questo caso si può affermare che è “l’uomo giusto al posto giusto” poiché racchiude le indubbie doti di professionalità, imparzialità nonchè strenuo difensore della legalità. Consorzio e Calabria Verde – prosegue – possono sicuramente interagire con maggiore efficacia per continuare un ambizioso piano per la mitigazione del dissesto idrogeologico che ormai è una urgenza, poiché condizione essenziale per la sicurezza dei cittadini e lo sviluppo delle attività economiche».

«Con il generale Mariggiò –  ricorda Manno – abbiamo avuto modo di parlare in modo approfondito in occasione della sua visita al Consorzio nella sua qualità di comandante della legione dei carabinieri della Calabria (in foto). In quella occasione ha voluto conoscere nel dettaglio l’attività dell’Ente di Bonifica e quindi ben conosce attività e operatività. Proprio in quella occasione il generale affermò  che occorreva una indispensabile sinergia tra tutte le realtà che operano  sul territorio, in modo tale da favorire una sempre più alta percezione di sicurezza e legalità che sono le condizioni essenziali per lo sviluppo e la crescita che in Calabria, devono essere perseguiti con straordinaria determinazione».

 «Adesso – conclude Manno – nel nuovo ruolo sono certo che possiamo intensificare i rapporti tra gli enti organizzandoli per obiettivi e perseguendoli con straordinaria tenacia e grande impegno e dare così un contributo allo sviluppo durevole, sostenibile e produttivo del territorio».

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.