- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

CATANZARO, AL COMUNALE UNO SPETTACOLO PER DIRE “NO” ALLA ‘NDRANGHETA

Il prossimo 8 marzo in scena ““Teresa, un pranzo di famiglia”, di Francesca Chirico, con Anna Maria De Luca e la regia Luca Michienzi

di Gianni ROMANO

CATANZARO –  6 MARZO 2019 – Venerdì 8 marzo, alle 21, al Teatro Comunale di Catanzaro andrà in scena “Teresa, un pranzo di famiglia”, di Francesca Chirico, con Anna Maria De Luca e la regia Luca Michienzi.

E’ uno spettacolo intenso e civilmente impegnato che affronta il tema della ‘ndrangheta attraverso un originale punto di vista, fra luci e ombre, di una donna – madre feroce e sanguinaria. 

Proprio l’8 marzo il racconto di una storia violenta e drammatica di donne, una madre e una figlia, perché, anche negli aspetti più oscuri della nostra società, è possibile intravedere un’umanità nuova e, attraverso le donne, ridarci una speranza per il futuro.

Un teatro pieno potrebbe essere il modo migliore per la società civile di manifestare in modo forte il proprio “NO” ad ogni forma di logica e appartenenza mafiosa.

Teresa. Un pranzo di famiglia” è scritto da   Francesca Chirico, giornalista e scrittrice di Reggio Calabria, redattore dell’archivio web multimediale  www.stopndrangheta.it [1], autrice del romanzo “Arrovescio” (Rubbettino editore), vincitore del premio letterario “Bruno Chimirri 2010”, del premio speciale della giuria del “Città di Siderno” e di una menzione al premio “Fortunato Seminara”, ed autrice del libro “Io parlo. Donne ribelli in terra di ‘ndrangheta” che racconta le donne che hanno infranto il silenzio preteso dalle cosche e assegnato loro dalla tradizione.

La regia è affidata a  Luca Maria Michienzi, drammaturgo, performer e regista catanzarese.

 Ha lavorato con Enrico Maria Salerno e Regina Bianchi, Franco Zeffirelli, Roman Polanski, Luca Barbareschi, Glauco Mauri, Michele Monetta, e si è specializzato con artisti del calibro di Edda Dell’Orso, M.me Wanda Szczuka, Marco Bellocchio, Hal Yamanouchi, Ludwik Flaszen, Massimiliano Civica, Virgilio Sieni e tanti altri.

Dirige insieme ad insieme ad Anna Maria De Luca i progetti “Giornata Nazionale dell’Attore” giunto alla VII edizione e la Residenza Artistica “MigraMenti”, operativa in Calabria dal 2012.

Lo spettacolo è interpretato da   Anna Maria De Luca, che, dopo importanti partecipazioni a serie televisive e film di successo (tra gli ultimi Trust e Non uccidere) collaborazioni con alcuni dei registi e dei volti più noti del cinema (solo per citarne alcuni Zeffirelli, Crialese, Giannini, Bova, Guerritore, Scamarcio, Leone, Dapporto, Pandolfi, Salerno, ecc …), ritorna a Catanzaro nei panni di Teresa proprio nel giorno della Festa della Donna.