Stampa Stampa
63

CASE POPOLARI, “TUTTINSIEME PER SQUILLACE”: «I CITTADINI VOGLIONO I FATTI!»


Mesoraca e Zofrea: “«Non siamo abituati a fare foto da mettere su fb per ingannare chi ci legge”

 di Franco POLITO 

SQUILLACE (CZ) –  7 GIUGNO 2019 –  I consiglieri di opposizione Oldani Mesoraca ed Enzo Zofrea, del gruppo “TuttInsieme per Squillace”, tornano sulla vicenda muro pericolante delle case popolari di viale Fuori le Porte.

Lo fanno con una nota in cui sottolineano come «le furbate non servano a a nessuno! Men che meno ai cittadini che vogliono i fatti».

«Noi   – aggiungono – non siamo abituati a fare foto da mettere su fb per ingannare chi ci legge. Tre giorni fa, siamo andati dal sindaco e lo abbiamo informato della grave situazione, relativa al muro cadente, adiacente le Case popolari di Viale Fuori le Porte. 

Un problema che avrebbe dovuto risolvere, per dirla tutta, già nel 2016, quando gli sono arrivate le prime segnalazioni, di cui abbiamo i documenti. 

Nell’incontro, per il bene dei cittadini interessati, gli abbiamo indicato la via per risolvere il problema e ci siamo detti disponibili a recarci, assieme al sindaco, agli uffici regionali e, poi, alla Provincia, per risolvere un ulteriore problema».  

«Ma il Sindaco – dicono ancora Mesoraca e Zofrea –   per il desiderio di farsi un selfie da solo (purtroppo senza la fascia tricolore) con gli amici (ci riferiamo alla prima foto), ha pensato bene di non informarci degli eventi. È nel suo diritto. 

Ma è suo dovere, però, dire a noi ed ai cittadini se è riuscito a chiedere al Commissario dell’Aterp, che non appare nella foto, ciò che noi gli avevamo suggerito per ottenere un intervento urgente e risolutivo».

«Vorrà dire – concludono –  che la prossima volta, caro signor sindaco, diremo noi direttamente ai cittadini, dai banchi dell’opposizione, come vanno le cose». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.