Stampa Stampa
35

CASA DELLA COMUNITA’ A SQUILLACE: PRONTI, VIA. UNA SFIDA AVVINCENTE


In programma l’attivazione di un innovativo centro per l’erogazione di servizi integrati con il coinvolgimento delle rete dell’associazionismo e delle famiglie

di REDAZIONE

SQUILLACE (CZ) –  1 DICEMBRE 2022 – L’azienda sanitaria di Catanzaro, con l’approvazione della delibera n. 1297 del 29/11/2022,  ha dato ufficialmente avvio al percorso tecnico e progettuale che vedrà il comune di Squillace centro pilota, a livello regionale,della riorganizzazione dei servizi per la salute previsti dal PNRR.

In particolare, presso l’immobile del Centro servizi per l’artigianato, struttura finora mai utilizzata, troverà sede la Casa della comunità, vale a dire un luogo dove i cittadini, di Squillace e del comprensorio, potranno usufruire di una vasta gamma di servizi sociosanitari ed avere maggiori opportunità per la tutela della propria salute. 

Al raggiungimento di questo importante obiettivo, precisa l’assessore alla programmazione, Franco Caccia, promotore principale dell’importante iniziativa, si è arrivati attraverso un certosino lavoro, iniziato da tempo all’interno dell’amministrazione comunale e grazie alla piena sintonia e disponibilità dimostrata dalla direzione dell’azienda sanitaria, in particolare dal commissario straordinario, dr. Ilario Lazzaro,  dal direttore sanitario, dr. Luigi Mandia e dal responsabile dell’ufficio tecnico, ing. Maurizio Benvenuto.

Possiamo essere orgogliosi di questo risultato, precisa l’assessore Franco Caccia, intanto perché Squillace, grazie alla scelta operata dall’ASP di Catanzaro, vedrà il potenziamento dei servizi per la salute attraverso l’ampliamento dell’offerta attuale e ci permetterà di diventare un centro all’avanguardia per l’implementazione dei nuovi modelli organizzativi di prossimità per una più elevata qualità dell’assistenza territoriale con cui prendersi carico dei bisogni di salute della persona.

Grazie a questo intervento, verrà creato un Centro attrezzato per la tutela della salute , moderno ed accessibile, in cui saranno concentrati tutti i servizi e le prestazioni socio-sanitarie che interessano il benessere dei cittadini. La struttura dove è prevista la realizzazione della Casa della comunità è ubicata in località Maricello, in un luogo immediatamente accessibile, anche da parte della popolazione del comprensorio.

Lo stabile  è dotato di una vasta area parcheggio, di stanze ampie e luminose in cui sarà possibile ospitare al meglio sia i servizi attualmente erogati dal Polo sanitario territoriale di via Damiano Assanti ma, soprattutto, pianificare nuovi e moderni servizi realizzati anche con il coinvolgimento delle associazioni non profit e delle famiglie.

Proprio la messa in uso della struttura nata come centro servizi per l’artigianato, dotata di grande potenzialità strutturali ma da decenni, purtroppo, abbandonata, è motivo di particolare soddisfazione, precisa l’assessore Franco Caccia, rappresenta un prezioso risultato come amministratori di questa nostra comunità.

Un altro impegno questo assunto e mantenuto con i nostri cittadini ed elettori. I tempi di realizzazione degli interventi, di ristrutturazione e messa in uso dell’immobile, saranno contenuti. 

La programmazione dei tempi, sottoscritti tra i ministeri dell’Economia e della Salute con Invitalia, precisa Franco Caccia, prevede infatti entro il 30 marzo 2023 l’approvazione della progettazione esecutiva ed entro il 30 settembre 2023 l’inizio dei lavori.

L’importo complessivo dell’intervento è di 1.875.906,00 euro. 

Dopo l’esperienza del Covid abbiamo avvertito in tutto il Paese la necessità di riprogettare l’organizzazione dei servizi per la salute a partire dalla centralità delle persone.

Squillace sarà al centro di questa importante ed avvincente sfida.  

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.