Stampa Stampa
46

CARLO TANSI A SOVERATO, LA CANDIDATA CATERINA GATTO SI PRESENTA AGLI ELETTORI


Tanta altra gente a prendere parte all’incontro e ad avanzare proposte su come risolvere concretamente i problemi del territorio e su come far decollare la Calabria

Fonte: Soverato News

SOVERATO (CZ) –  27 LUGLIO 2021 – Venerdì 23 luglio, nei locali del Salapadù, noto locale di Soverato,si è tenuto un incontro di un gruppo di sostenitori/collaboratori di Caterina Gatto, candidata alle prossime elezioni regionali nelle liste di Carlo Tansi.

L’incontro, fortemente voluto dalla candidata e strettamente riservato, avrebbe dovuto coinvolgere un ristretto numero di persone da ascoltare, per diventare interprete delle esigenze, delle aspettative, idee, considerazioni e proposte che verranno portate alla sua attenzione ,e con le quali costruire una rete di contatti e di sostenitori che si attiveranno, ciascuno nel proprio luogo di residenza, quando la campagna elettorale entrerà nel vivo.

In realtà c’era tanta altra gente a prendere parte all’incontro e ad avanzare proposte su come risolvere concretamente i problemi del territorio e su come far decollare la Calabria, lontano dalle logiche degli incontri elettorali della vecchia politica.

L’incontro, inizialmente previsto per domenica 25 luglio, è stato anticipato al 23 per garantire la presenza di Carlo Tansi.

A lui, ai presenti e anche alle persone impossibilitate ad esserlo per esigenze lavorative, ma che saranno ugualmente suoi sostenitori e sostenitrici, il grazie della candidata, la quale ci ha tenuto a precisare l’importante ruolo rivestito in questa competizione elettorale dal coinvolgimento delle persone a lei vicine perché, dice:” non sono una professionista della politica e non ho tessere di partito; sono una docente di matematica che ha deciso di vivere questa avventura, spinta dall’amore per la Calabria e dalla speranza di poter vedere rinascere questa meravigliosa terra in un momento in cui sta andando alla deriva per aver visto anteporre i propri interessi a quelli della comunità”

Carlo Tansi ha colto l’occasione per chiarire ,ai presenti, i motivi delle sue scelte e quelli per cui Tesoro Calabria e le liste collegate, in piena armonia con i principi del movimento, hanno scelto Amalia Bruni Presidente.

Anche ad Amalia Bruni, va il grazie di Caterina, un grazie di cuore perché, dice la candidata, ”scendere in campo e candidarsi è un gran gesto d’amore, soprattutto se a farlo è una donna che ha speso la vita per la ricerca , per tutti noi e soprattutto per tutti quelli che, dai suoi studi, hanno trovato sollievo al loro dolore. Sono certa che metterà a servizio della politica tutte le sue capacità, umane e non, per il riscatto della nostra terra , quel riscatto ,da troppo tempo promesso e mai raggiunto.”

Nessun tavolo presidenziale a questo incontro, a dimostrazione del fatto che Carlo Tansi ama stare tra la gente ed è per questa gente che vuole lottare, sostenuto da un gruppo di candidati della società civile, gente perbene, competente e innamorata della Calabria.

Non è la prima volta che Carlo viene a Soverato. Invero, il 6 giugno 2021, insieme ad alcuni rappresentanti del movimento “Tesoro Calabria”, ha trascorso un’intera giornata nella città di Soverato: la mattinata li ha visti passeggiare nel borgo antico di Soverato Superiore, con una prima sosta nella Chiesa Matrice “Maria SS. Addolorata”, per ammirare la maestosità del gruppo marmoreo della Pietà, di Antonello Gagini, e tutte le altre preziose opere che questa chiesa custodisce: tutto, ci tiene a precisare Caterina, sotto la guida di Don Giorgio Pascolo, sacerdote straordinario e persona di grande cuore, di Maria Anita Chiefari e Antonio Chiaravalloti, membri dell’Associazione culturale “Centro Studi Antonello Gagini”, e con la preziosa collaborazione delle insegnanti e catechiste, Anna Maria Procopio e Margherita Arcidiacono.

Carlo Tansi, estasiato alla vista della Pietà, la ha definita un Tesoro di Calabria che, come tante opere preziose , merita attenzione, tutela e salvaguardia; un Tesoro, precisa, che tutti i calabresi devono conoscere; un altro Tesoro di Calabria ,aggiunge lo stesso, è il borgo antico di Soverato Superiore, curato con amore, conservato e abbellito dai propri cittadini.

Le realtà dei piccoli borghi, a parere di Caterina, non devono essere dimenticate, perché sono gioielli carichi di storia, di cultura, di tradizioni e soprattutto di buona volontà di chi ha scelto di vivere in questi luoghi e, pur tra mille difficoltà, ha cercato di avviare attività per valorizzarli; occorre, preservare e valorizzare questo grande patrimonio perché è proprio nei borghi che c’è il cuore pulsante di una Calabria che crede in se stessa e nei suoi tesori.

E dopo Soverato Superiore, è stata la volta di Soverato marina dove simpatizzanti, titolari di attività commerciali, una rappresentanza di piccoli imprenditori e operatori balneari , hanno esposto le loro istanze in un incontro partecipato e interessante.

Entrambe le giornate hanno avuto un denominatore comune: la speranza che qualcosa, per questa nostra Calabria, possa davvero cambiare.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.