- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

CARENZA PERSONALE IN COMUNE, A SQUILLACE CRESCE IL DIBATTITO

Opposizione e partiti politici chiedono al sindaco di attivarsi per risolvere la questione

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ)  – 3 FEBBRAIO 2021 – C’è fermento a Squillace intorno alla questione della carenza di personale al Comune.

L’argomento sta stimolando il dire dei gruppi di opposizione e dei partiti politici.

Da Oldani Mesoraca ed Enzo Zofrea (TuttInsieme per Squillace”, di cui abbiamo detto in un precedente articolo), passando per Anna Maria Mungo (“Squillace in Movimento”), fino al  circolo di Fratelli d’Italia, sono state diverse le voci che si sono susseguite.

Ad alimentarle (anche) le dimissioni, nei giorni scorsi,  della “nuova” responsabile del Servizio Finanziario (di cui il sindaco Pasquale Muccari nel frattempo si è assunta la gestione fino ad un concorso ad hoc) poche settimane dopo aver accettato l’incarico.

Tanta carne al fuoco che ha spinto Anna Maria Mungo a parlare di «amministrazione Muccari nell’abbandono più totale» dopo essersi chiesta «cosa o chi può indurre una professionista ad abbandonare il Comune di Squillace a pochi giorni dalla nomina, ex art. 110 Tuel, a responsabile dell’ufficio finanziario».

L’esponente di “Squillace in Movimento” ha sottolineato ancora: «Avendo già vissuto nel corso di questa legislatura l’uscita di una assessore donna dalla Giunta e dal Consiglio e l’abbandono della responsabilità dell’ufficio tecnico da parte della segretaria comunale, trasparenza vuole che il sindaco parli chiaramente alla sua cittadinanza. Ma il mio invito, certamente, cadrà nel vuoto come sempre!!!».

Mungo ha concluso «Non vorrei che il mistero che avvolge da tempo la gestione del Comune di Squillace arrivi ad un punto tale che i cittadini per entrare anche fisicamente nel loro Comune debbano avere una password!!! Complimenti sindaco, sempre meglio!!!».

Non è rimasto a guardare nemmeno il circolo di FdI. «Dopo le preoccupazioni espresse dai consiglieri di minoranza, Anna Maria Mungo, Oldani Mesoraca ed Enzo Zofrea – hanno sottolineato gli esponenti del partito di Giorgia Meloni -, in merito al rischio concreto di blocco delle attività amministrative, stante la mancanza di personale,  chiediamo al signor sindaco di attivarsi e di spiegare ai cittadini come e in che tempi intende procedere per evitare la stasi totale della macchina comunale».

FdI ha chiesto, altresì, «di coinvolgere le opposizioni e i partiti politici della città».