Stampa Stampa
29

CARDINALE (CZ) – Prevenzione roghi, aggiornato il catasto incendi boschivi


Cardinale, panorama

Previsti una serie di obblighi e prescrizioni. Marra: «Decisione Giunta conforme a legge del 2000»

di Fra. LU.

CARDINALE (CZ) – 22 GIUGNO 2015 –  La giunta comunale, presieduta dal sindaco Pino Marra, ha deliberato di aggiornare il catasto incendi boschivi ed incendi interfaccia redatto dal personale dell’ufficio tecnico comunale.

Sul documento gravano alcuni divieti e prescrizioni: in particolare ci sono  l’immodificabilità per almeno 15 anni della destinazione dei suoli nelle aree percorse dal fuoco e debitamente registrate dal Corpo Forestale dello Stato nonché inserite nel catasto particellare comunale; il vincolo edificatorio per almeno 10 anni; il divieto di procedere al rimboschimento e di avviare progetti di ingegneria ambientale con risorse finanziarie pubbliche per 5 anni e il divieto di pascolo e caci ape almeno 10 anni.

«La decisione dell’Esecutivo – commenta Marra – tiene conto delle prescrizioni imposte ai Comuni dalla legge 21 novembre 2000 n.  353 contenente divieti e prescrizioni per prevenire gli incendi boschivi oltre alla nota della prefettura di Catanzaro con la quale si sollecita l’aggiornamento del catasto anche in vista del fatto che il Corpo Forestale dello Stato ogni anno redige un elenco delle aree boscate e non percorse dal fuoco nell’anno precedente».

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.