Stampa Stampa
204

CARDINALE (CZ) – Portano il Comune davanti al giudice, la Giunta si difende


CARDINALE - Panorama

Il sindaco Pino Marra e gli assessori hanno affidato a due legali la “resistenza in giudizio” dell’ente contro una richiesta di risarcimento danni per incidente stradale e l’emissione di decreto ingiuntivo

di f.l.

CARDINALE (CZ) – 6 SETTEMBRE 2014 – Ha citato in giudizio il Comune di Cardinale e l’Asp di Catanzaro per ottenere il risarcimento dei danni che si è procurato a causa di un incidente stradale. Nell’udienza di comparizione fissata davanti al tribunale di Catanzaro per il prossimo 29 settembre il Comune cardinalese sarà difeso dall’avvocato Graziano Pitaro.

Lo ha deciso la Giunta presieduta dal sindaco Pino Marra. Gli amministratori ritengono, infatti, che sussistono tutte le condizioni per opporsi alla causa civile con cui P. B., 26enne nativo di Serra San Bruno, chiede all’ente di essere risarcito per un importo che ammonta a 11 mila 951,04 euro.

E “resistenza in giudizio” sarà anche contro la richiesta di decreto ingiuntivo presentata contro il Comune di Cardinale e la Regione Calabria al giudice di pace di Chiaravalle Centrale da V. A., settantenne del posto. Il sindaco e gli assessori l’hanno affidata all’avvocato Simona Staglianò.

A lei il compito di individuare la strategia difensiva giusta per opporsi alla pretesa di pagamento in solido tra Comune e Regione della somma di 591, 44 euro.

Alla base della citazione proposta da V. A., c’è l’adozione da parte del Comune del Bando per i contributi annuali relativi all’accesso alle abitazioni,  anno 2013, a cui il ricorrente ha partecipato.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.