Stampa Stampa
132

CARDINALE (CZ) – NATURA E SPORT: COSI’ IL “TREKKING DAY” PROMUOVE IL TERRITORIO


Evento organizzato da  Mtb Cardinale e svoltosi in un’area incastonata nel Parco delle Serre

di REDAZIONE

CARDINALE (CZ) –  26 AGOSTO 2016 –  La promozione del territorio, la conoscenza delle sue risorse  paesaggistiche e della sua storia passa anche attraverso lo sport.

Questo lo spirito che ha animato la manifestazione “Trekking Day”, promossa dal gruppo sportivo Mtb Cardinale, svoltasi in un’area montana compresa  tra i comuni di Cardinale e Brognaturo, incastonata nel Parco regionale delle Serre.

L’iniziativa ha richiamato appassionati di escursionismo dai 10 ai 70 anni ed escursionisti professionisti, per un totale di oltre settanta partecipanti, provenienti dall’immediato comprensorio, da altre zone del Catanzarese e dalla provincia reggina.

«Entusiasti della suggestività dei luoghi, hanno espresso anche il loro plauso per la qualità dell’organizzazione» ha commentato il presidente di Mtb Cardinale, Gianluigi Principe.

Listener (2)

«Il riscontro di partecipazione – ha proseguito −  ci gratifica per l’impegno e l’ottimo  lavoro di squadra che il gruppo sportivo ha profuso.  Le adesioni sarebbero potute essere numericamente maggiori se le avverse condizioni atmosferiche non ci avessero costretti ad un precedente rinvio.  Data la  risposta  comunque lusinghiera di quanti si sono voluti unire a noi in quest’avventura, abbiamo deciso di proporre un nuovo appuntamento  il prossimo anno, per dare risalto ad altre nostre aree montane».

I partecipanti si sono ritrovati in piazza Umberto I a Cardinale per la colazione,  prima di  “inerpicarsi”, con  un dislivello di circa 600 metri di altitudine e una quota massima di 1150 metri, lungo un percorso  di media difficoltà di circa venti chilometri, alla riscoperta dei  silenziosi sentieri, tracciati  fra maestosi abeti, faggi, larici, pini,  qualche formazione granitica, una vegetazione fittissima e numerose sorgenti.

«Stradine di terra, icone votive e il passaggio di qualche gregge, elementi per  ricordare ancora come la montagna fosse un tempo il crocevia di viandanti e di un’operosa civiltà rurale che cercavano attraverso quei tragitti di ridurre la distanza da un luogo all’altro. Particolare oggetto d’osservazione sono stati la varietà di specie botaniche presenti,  così come i funghi di pino ed altri esemplari di sottobosco.  Una risorsa energetica naturale, della quale in tanti hanno “fatto incetta” per il gusto, sono state senz’altro le  more di rovo. Un modo anche questo di apprezzare ciò che possono offrire le nostre montagne» ha osservato il componente del direttivo Giuseppe Mantello.

Listener

«Dopo la pausa pranzo in località Casermetta,  tappa del cammino degli escursionisti – ha informato  il vicepresidente Giosuè Costa –  è stato  il Castello della Baronessa.   Il gruppo Mtb Cardinale ha provveduto ad illustrare l’affascinate storia di questo maniero del quale  si stagliano, nel bosco,  ora i ruderi con le quattro torri angolari. Prospiciente la zona umida della Lacina  con i suoi ampi scorci panoramici.  A suggellare la fine della giornata trascorsa assieme è stato il gelato artigianale, gustato in piazza.

Prossimo appuntamento per i bikers del gruppo sportivo, che torneranno a inforcare le due ruote, sarà il 9 ottobre con la manifestazione itinerante “Onda d’Urto”, ideata da Mtb Calabria. Dato il successo dello scorso anno, per la qualità dell’organizzazione e la ricchezza paesaggistica del territorio, Cardinale è stata riconfermata tra le tappe, nonostante la riduzione di dieci a sette, che interesseranno vari luoghi della Calabria».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.