Stampa Stampa
33

CARDINALE (CZ) – CAPODANNO, IL SINDACO VIETA I BOTTI


Ordinanza del primo cittadino per la notte del 31 e per tutto il giorno di Capodanno

di Franco POLITO

CARDANALE (CZ) – 31 DICEMBRE 2015 –  Sembra quasi che alcuni dei sindaci delle Preserre Catanzaresi e del Basso Ionio Soveratese abbiano fatto proprio l’invito proveniente da Codacons di vietare i botti nella notte di San Silvestro e nel giorno di Capodanno.

Dopo quella del sindaco di Soverato, infatti, arriva anche l’ordinanza con cui il primo cittadino di Cardinale, Giuseppe Marra, dispone su tutto il territorio comunale il divieto dello “sparo di petardi e lo scoppio di mortaretti nei giorni 31 dicembre e 1 gennaio 2016”.

Chiare le intenzioni del  provvedimento, di carattere contingibile e urgente e finalizzato alla tutela dell’incolumità fisica delle persone. “Tale condotta  – evidenzia Marra –  incide sulla sicurezza e sulla quieta dei cittadini, per l’abuso di tali artifizi senza l’adozione delle precauzioni minime per evitare pericoli e danni alle persone e alle cose e per tutelare il benessere degli animali”.

Copia del provvedimento è stata trasmessa al Prefetto e al Questore di Catanzaro, alla stazione dei carabinieri di Cardinale e al comando di polizia locale.

Previste sanzioni amministrative pecuniarie per i trasgressori che vanno da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.