Stampa Stampa
29

CARDINALE (CZ) – Biblioteca comunale, dal Cipe 750 mila euro


Cardinale, scorcio

Cardinale, scorcio

La Giunta, per chiudere l’iter procedurale, ha approvato lo studio di fattibilità e il progetto preliminare. Opera segnalata alla Presidenza del Consiglio come quelle da ultimare nell’ambito del decreto “Sblocca Italia”

di Francesco LULISSIANO

CARDINALE (CZ) – 30 APRILE 2015 – “Movimenti” in materia opere pubbliche nelle stanze di Palazzo Martelli, sede del municipio. La giunta comunale, presieduta dal sindaco Pino Marra ha deliberato di integrare lo schema del programma triennale 2015 – 2017 e l’elenco annuale 2015 dei lavori pubblici approvati a novembre dello scorso anno.

L’aggiornamento si è reso necessario per inserirvi quanto previsto da un’altra delibera dell’esecutivo cardinalese. Quella con cui lo scorso 16 aprile Marra e il resto della maggioranza hanno detto sì allo studio di fattibilità del progetto di ristrutturazione della biblioteca comunale. La progettazione, tra le altre cose, contempla la messa a nuovo degli edifici esistenti, la realizzazione di nuovi impianti, il nuovo manto di copertura e le opere di finitura interne ed esterna.

<<La decisione della Giunta – spiega Marra – prende le mosse dal fatto che è necessario inserire l’opera in bilancio visto il finanziamento del Cipe con delibera del 10 aprile 2015>>. La Giunta, però, non si è fermata solo allo studio di fattibilità. In questi giorni, infatti, ha approvato anche il progetto preliminare. Costo complessivo dell’opera, 750 mila euro erogabili nell’ambito del decreto “Sblocca Italia” e della delibera Cipe dello scorso 10 aprile.

Il Governo, infatti, ha destinato poco più di 198 milioni di euro per il completamento di opere in 137 Comuni distribuiti sull’intero territorio nazionale che hanno segnalato interventi di completamento appaltabili entro il prossimo 30 aprile 2015 e cantierabili entro il 31 agosto 2015.

<<Tutto quanto – aggiunge Marra – a seguito della ricognizione degli interventi comunicati dai sindaci alla Presidenza del Consiglio dei Ministri dopo l’invito del premier Renzi di giugno 2014 rivolto ai sindaci di indicare un’opera da ultimare nel proprio Comune. Noi abbiamo segnalato la biblioteca e risultiamo destinatari del finanziamento. Da qui la necessità, come suggerito da Cipe e Presidenza del Consiglio, di chiudere l’iter procedurale con inserimento nell’elenco dei lavori pubblici e l’approvazione del progetto preliminare>>.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.