Stampa Stampa
22

CARDINALE (CZ) – Arredo asilo nido, l’amministrazione comunale vara un’indagine di mercato


CARDINALE - Panorama

L’obiettivo è  individuare operatori inn vista di apposita procedura negoziata mediante cottimo fiduciario. Per partecipare c’è tempo fino al prossimo 30 ottobre

 di f.p.

 CARDINALE (CZ) – 16 OTTOBRE 2014 – Fornitori di arredi per asili nido cercasi. E’ questo l’obiettivo dell’indagine di mercato varata dall’amministrazione comunale del sindaco Pino Marra per l’individuazione degli operatori da invitare alla procedura negoziata mediante cottimo fiduciario nell’ambito dell’intervento  “Por Calabria Fers 2007/2013” realizzazione nidi d’infanzia comunali”.

 «Il civico governo – spiegano sindaco e amministratori comunali di maggioranza –  intende procedere alla selezione di ditte qualificate per la fornitura di arredi per asilo di importo inferiore a 40 mila euro, nel rispetto dei principi di pubblicità del procedimento, di non discriminazione, di parità di trattamento, di proporzionalità, trasparenza e rotazione. L’importo delle prestazioni da svolgere ammonta a circa 22 mila 400  euro»

 Le ditte interessate dovranno proporre la propria candidatura entro le ore 12 del prossimo 30 ottobre secondo specifiche modalità. Intanto presentando presso il protocollo dell’ente un plico chiuso con la dicitura “Indagine di mercato per l’individuazione degli operatori da invitare alla procedura negoziata mediante cottimo fiduciario per l’esecuzione della fornitura di arredi – In relazione all’intervento “Por Calabria Fers 2007/2013 realizzazione nidi d’infanzia comunali”.

 Poi inviando a mezzo servizio postale o corriere espresso, il plico chiuso con la seguente dicitura: “Indagine di mercato per l’individuazione degli operatori da invitare alla procedura negoziata mediante cottimo fiduciario per l’esecuzione della fornitura di arredi – In relazione all’intervento p.o.r. calabria Fers 2007/2013 realizzazione nidi d’infanzia comunali” all’indirizzo del Comune di Cardinale.

 E’ richiesto, inoltre, l’invio a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo rt.cardinale@asmepec.it  di tutta la documentazione richiesta. In caso di firma digitale apposta su ogni documento utilizzato la documentazione dovrà considerarsi completa, in caso contrario, i documenti presentati dovranno essere formati e scannerizzati dopo apposta la firma, allegando autocertificazione riepilogativa (anche questa firmata e scannerizzata) nella quale viene dichiarata la conformità all’origianle dei documenti richiamati.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.