Stampa Stampa
27

CAPODANNO, FABBRICA ABUSIVA DI “BOTTI” SCOPERTA NEL VIBONESE


Denunciate due persone

di REDAZIONE 

SORIANELLO (VV) –  31 DICEMBRE 2019 –  I Carabinieri della Stazione di Soriano Calabro hanno individuato una vera e propria fabbrica abusiva e rudimentale di esplosivi e di petardi a Sorianello, nel Vibonese.

All’interno del piccolo laboratorio i militari dell’Arma hanno rinvenuto materiale utile per il confezionamento dei “botti” illegali, nonché varie tipologie di materiale esplosivo utile per la miscelazione e la creazione dell’artifizio esplosivo.

Gli artificieri dei carabinieri di Reggio Calabria e di Cosenza hanno fatto un accurato inventario: un centinaio di petardi già pronti per essere immessi sul mercato, non catalogati, di fattura chiaramente artigianale, per un peso complessivo lordo di materiale esplosivo di circa dieci chili.

Il tutto è stato quindi sequestrato un uomo, C.A., è stato denunciato alla Procura di Vibo Valentia per il reato di fabbricazione e detenzione abusiva di materiale esplodente.

L’acquirente, N.L, 33enne di Zambrone, è stato denunciato per l’acquisto del materiale esplosivo non catalogato. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.