Stampa Stampa
13

CAPODANNO, A CATANZARO TUFFO IN MARE


Dedicato alle vittime del maltempo

di REDAZIONE 

CATANZARO –  2 GENNAIO 2018 –  Un rito ben augurante, quello del tuffo nelle acque del mar Jonio nel quartiere Lido di Catanzaro che l’associazione “Calabria: un mare d’amore” da undici anni organizza con l’intento preciso di sentirsi in connessione con il mare e la propria terra.

Il nuovo presidente Patrizio Ursino, affiancato da quello uscente Tonino Transtevere, dal primo Camillo Crivaro e dal padre Bebi, socio fondatore, si sono tuffati indossando la solare maglietta gialla con il logo dell’associazione ma dedicando una preghiera al commerciante catanzarese Lorenzo Monteleone mentre il cartello con dedica personalizzata realizzato dal socio fondatore Mario Caccavari ha portato il suo cuore disegnato in memoria di Stefania, Christian e Niccolo’, le vittime del maltempo dello scorso ottobre nella zona di Lamezia Terme.

Presente anche il papa’ e marito Angelo che ha voluto partecipare al lancio delle tre rose gialle in mare a ricordo dei suoi cari. Ha partecipato anche il parroco della Chiesa Sacro Cuore, Ilario Scali, i kayakers della zona, alcuni nuotatori delle squadre Master catanzaresi ed una folla piu’ numerosa rispetto allo scorso anno a cui e’ stata offerta la “pizza kalavri” e spumante tra fuochi d’artificio e palloncini. Un gioioso saluto all’anno che ha appena fatto capolino portando il sole, nonostante un clima rigido.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.