Stampa Stampa
79

CALABRIA: REPORT, I 5 STELLE CHIEDONO LE DIMISSIONI DI PALLARIA


“Santelli ammetta d’aver sbagliato e Cotticelli si riappropri del suo ruolo”

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  31 MARZO 2020 –  «Da Aosta a Trapani, lascia chiunque di stucco che il capo della Protezione civile calabrese, il dirigente regionale Domenico Pallaria, noto per i molteplici incarichi ad interim conferiti o confermati dai presidenti Giuseppe Scopelliti, Mario Oliverio e Jole Santelli, abbia dichiarato a Report di non sapere alcunché di edilizia sanitaria e di ventilatori polmonari, aggiungendo di essere stato catapultato nell’emergenza Covid-19».

Lo affermano, in una nota, i parlamentari M5S Francesco Sapia e Bianca Laura Granato, che incalzano: «Se così fosse, Santelli, eletta nel gennaio scorso presidentessa della Regione Calabria, dovrebbe rimuoverlo oggi stesso da quell’ufficio e ammettere ai cittadini calabresi di avere iniziato molto male il suo mandato, nel segno della perfetta continuità con le solite logiche di palazzo.

Specie in questo momento, la Calabria – evidenziano i parlamentari del Movimento 5 Stelle – non ha bisogno di dirigenti catapultati nell’emergenza sanitaria, ma ha la necessità e l’urgenza, anche per la preoccupante diffusione dell’epidemia a Chiaravalle Centrale, a Bocchigliero e altrove, di avere una sola cabina di regia previgente, attiva e capace di gestire con prontezza questa fase straordinaria e molto delicata». 

«Occorre rimarcare– concludono Sapia e Granato – che la guida dell’emergenza sanitaria spetta al commissario alla Sanità regionale, Saverio Cotticelli, che deve riappropriarsi del suo ruolo, sia per quanto specificamente previsto dalle norme vigenti, sia sulla scorta dell’inadeguatezza mostrata alle telecamere di Report dallo stesso Pallaria». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.