Stampa Stampa
10

CALABRIA: PIANO REGIONALE RIFIUTI, D’IPPOLITO CONTESTA L’AUMENTO DELLA CAPACITÀ DELL’INCENERITORE DI GIOIA TAURO


Repertorio

Il deputato 5 Stelle: “è la strada sbagliata, chiedo al presidente Occhiuto un confronto costruttivo”

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  23 MARZO 2022 –  «Aumentare la capacità dell’inceneritore di Gioia Tauro non è la strada giusta per risolvere il problema rifiuti in Calabria».

È il messaggio che il deputato Giuseppe d’Ippolito, del Movimento 5 Stelle e della commissione Ambiente, manda dritto al presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, a seguito dell’approvazione del nuovo Piano regionale dei rifiuti.

 «Nel documento – prosegue il parlamentare M5S – ci sono buone indicazioni, del tutto condivisibili e in linea con quanto avevo già raccomandato alla Regione. Mi riferisco al potenziamento del compostaggio e della raccolta differenziata porta a porta, alla collaborazione con le amministrazioni comunali, all’obiettivo del riciclo. Su questi aspetti sono d’accordo.

 A differenza del passato, stavolta la Regione ci ha ascoltato. Tuttavia, ci preoccupa la dichiarata intenzione, da parte del presidente Occhiuto, di puntare su un maggiore incenerimento a Gioia Tauro, che sarebbe comunque rischioso per la salute e disincentiverebbe le pratiche virtuose che la Regione si prefigge di stimolare.

 I rifiuti sono una risorsa, farli sparire tramite inceneritore non aiuta l’economia, non giova all’ambiente e aumenta le patologie e le spese sanitarie».

 «Invito il presidente Occhiuto – conclude D’Ippolito – ad un confronto costruttivo per superare i problemi attuali, evitando di bruciare i rifiuti e responsabilizzando tutti gli attori coinvolti nel riciclo, che è la vera sfida da affrontare insieme, senza preconcetti».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.