Stampa Stampa
16

CADAVERE TROVATO IN RUSCELLO A ISOLA CAPO RIZZUTO


Si tratterebbe di un rumeno morto da quindici giorni. In corso le indagini dei carabinieri

di REDAZIONE

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR)  – 30 SETTEMBRE 2019 –   Il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un uomo è stato rinvenuto nel pomeriggio di oggi nelle campagne di Isola Capo Rizzuto.

Il corpo è stato avvistato da alcuni contadini nelle acque di un ruscello che scorre nelle campagne del fondo Concio, a sud di Isola Capo Rizzuto, in località “Santo Stefano”. 

Sul posto, una volta dato l’allarme, sono giunti i carabinieri della tenenza di Isola Capo Rizzuto che insieme ai colleghi della Compagnia di Crotone hanno iniziato rilievi.

Sul posto anche i vigili del fuoco del Comando di Crotone che hanno recuperato il corpio consegnandolo agli enti competenti per l’identificazione che risulta difficile da identificare a causa del lungo tempo in cui è rimasto nell’acqua, potrebbe essere di un uomo di nazionalità rumena, di circa 30 anni, che potrebbe essere morto da una quindicina di giorni.

Al momento del ritrovamento era senza scarpe e senza maglia.

Sarà l’autopsia, disposta dal sostituto procuratore Alessandro Rho, a tentare di risalire all’identità del morto.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.