Stampa Stampa
26

BORGIA (CZ) – CARTELLE TRIBUTI INESATTE SARANNO ANNULLATE


Il sindaco Fusto assieme alla Giunta

Riguardano Ici 2010 e Tarsu 2010 – 2014

di REDAZIONE

BORGIA (CZ) – 17 GENNAIO 2016 –  Le cartelle relative ai 42 avvisi di accertamento Ici per l’anno 2010 saranno annullate. Stessa sorte tocchera’ anche ai 160 avvisi di accertamento Tarsu 2010/2014, anch’essi in via di annullamento.  A darne notizia – attraverso un comunicato stampa diffuso da Antonello Iuliano – il Sindaco Fusto e la Giunta Comunale di Borgia.  Questa la determinazione a cui, al termine dell’incontro tenutosi lo scorso giovedì, l’amministrazione comunale di Borgia e la Seriel srl (società incaricata dal comune degli accertamenti e delle riscossioni dei tributi dovuti dai cittadini) sono giunti dopo aver appurato la presenza di alcuni errori nelle richieste dei tributi. Errori della Seriel che, è bene precisare, non sono dovuti né a clamoroso errore da parte degli addetti ai lavori, né tantomeno a presunte omissioni comunali bensì, ad incongruenze tra le varie banche dati (comunali e dell’Agenzia Entrate) esistenti e che, anche per ragioni di tempo, fino ad oggi, non è stato possibile confrontare ed integrare.

La possibilità di incorrere in errori, sia pure in assoluta buona fede – chiarisce la nota- è sempre possibile ed era già stata messa in conto da entrambe le parti. Amministrazione comunale e Seriel lavoreranno insieme, ciascuno per quanto di propria competenza, per porre rimedio.
D’altronde, già nei giorni scorsi, con l’apertura dello sportello presso il Comune, si è avviata la predetta operazione di correzione o annullamento delle cartelle inviate per errore.
Proseguiranno invece – hanno spiegato il Sindaco e l’Assessore al Bilancio- relativamente all’accertamento Tarsu per l’anno 2010, le verifiche per gli ulteriori 307 casi in cui da un primo esame è emersa incongruenza tra quanto dichiarato dal contribuente e i dati in possesso del Comune e della Agenzia delle Entrate.

Dette verifiche saranno effettuate già dal prossimo martedì e, salvo imprevisti tecnici, nella stessa giornata, si procederà agli annullamenti del caso. Saranno, inoltre – chiosa ancora Fusto – avviati i ruoli acqua 2009 di cui è esclusa la prescrizione perché in regola con l’interruzione dei termini prescrizionali avviata nell’anno 2014. Parallelamente saranno avviate le procedure previste dalla convenzione stipulata con l’Agenzia delle Entrate per l’aggiornamento di tutti i dati Siatel attraverso l’interscabio delle informazioni tra le banche dati del Comune e dell’Agenzia.

Spiace – hanno proseguito il sindaco Fusto, la sua Giunta e l’intera maggioranza- dover constatare ancora una volta che, come spesso già avvenuto in passato, una parte dell’opposizione, piuttosto che lavorare – sia pure nel rispetto dei ruoli – con serie e concrete proposte per il bene dei cittadini, preferisce cavalcare l’onda emotiva delle preoccupazioni o il clamore mediatico sempre più spesso suscitato da incaute e frettolose (quando non addirittura pretestuose) affermazioni rilasciate da taluni soggetti. Stiano tranquilli i cittadini di Borgia. Nessuno sarà chiamato a pagare quanto non dovuto ma, per ragioni di legalità, nonché equità e correttezza verso chi ha sempre puntualmente pagato le tasse, nessuno deve pensare di poter evadere impunemente”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.